Salvata cavalla selvaggia a Giacopiane

0
CONDIVIDI
Cavalla ferita a Giacopiane
Cavalla ferita a Giacopiane
Cavalla ferita a Giacopiane

GENOVA. 11 MAG. Nei giorni scorsi durante le riprese per il programma l’Arca di Noè di canale 5 al lago di Giacopiane è stata trovata una cavalla con una brutta ferita ad una zampa, conseguenza di un laccio da cinghiale in acciaio in cui è rimasta intrappolata.

Informato il servizio veterinario della asl 4 chiavarese, è intervenuto tempestivamente il dottor Gian Paolo Lippolis, che ha prestato gratuitamente le cure del caso supportato da Evelina Isola e Paola Marinari responsabili del Progetto I cavalli selvaggi dell’Aveto Wildhorsewatching (www.icavalliselvaggidellaveto.it).

Le operazioni hanno richiesto alcune ore, ma alla fine è stato possibile rimuovere il cavetto di acciaio che, oltre alla vistosa ferita ad alto rischio di infezione, poteva danneggiare irrimediabilmente il delicato apparato legamentoso e vascolare, portando l’animale a morte certa con lunghe sofferenze.

 

Una volta liberata, la cavalla si è riunita, claudicante, al suo branco.

Avvistata due giorni dopo, durante un’escursione di horsewatching, le sue condizioni generali sono apparse decisamente migliorate con ripresa della funzionalità dell’arto.

LASCIA UN COMMENTO