Salsa violenta: cubani si picchiano a bottigliate

0
CONDIVIDI
Immigrati violenti e sempre più pericolosi a Sampierdarena: ieri i bimbi costretti a fare lo slalom fra cocci di bottiglie, sangue e spranghe per andare a scuola
Due cubani si sono picchiati in un bar di Arenzano ed è finita a bottigliate
Due cubani hanno litigato in un bar di Arenzano ed è finita a bottigliate: intervenuti i carabinieri

GENOVA. 7 GEN. Violenta lite a colpi di cocci di bottiglia fra latinos: i carabinieri della Compagnia di Arenzano hanno denunciato A.P.G., 34 enne cubano, residente nel savonese, per “lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale”.

L’immigrato la sera del 5 gennaio, all’interno di un bar di Cogoleto frequentato anche da latinos, a seguito di una violenta lite per futili motivi ha colpito con i cocci di una bottiglia un suo connazionale di 32 anni, residente nell’alessandrino, provocandogli lesioni giudicate guaribili in tre giorni dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Voltri.

LASCIA UN COMMENTO