Salone Orientamenti da martedì in Fiera

0
CONDIVIDI
L'agenzia delle Entrate ad Orientamenti
fiera abcd orientamenti
Alla Fiera martedì torna il Salone Orientamenti

GENOVA. 29 OTT. Oltre 100 eventi, 150 espositori, 2900 offerte di lavoro da una ottantina di aziende. Sono i numeri dei vent’anni del salone “Orientamenti” su formazione e lavoro in Liguria, che è in programma da martedì a venerdì prossimi alla Fiera Internazionale di Genova (ore 9-18,30).

Al Salone si svolgeranno direttamente i colloqui con i giovani e si susseguiranno incontri, convegni, dibattiti e tavole rotonde. Più di 40 mila le presenze attese. “Sono numeri importanti – sottolinea l’Assessore regionale alla Formazione e alle Politiche giovanili Ilaria Cavo – spero davvero che i giovani riescano a cogliere questa occasione. I dati della disoccupazione giovanile al 45% e dei neet (giovani che né studiano e né lavorano) al 21% sono ancora molto alti. Ci impongono di avvicinare sempre di più i giovani e le loro aspirazioni al mondo delle imprese. Questo è in sostanza lo spirito del Salone, quasi interamente focalizzato sulle opportunità che arrivano non solo dal mondo formativo, ma anche da quello imprenditoriale”.

Un’altra importante novità, è che per la prima volta Orientamenti è unito ad altre cinque manifestazioni, dedicate al mondo giovanile, grazie al progetto #costruiamocilfuturo, il quale ha l’obiettivo di comunicare ai giovani, attraverso ogni canale disponibile, i temi della formazione, del lavoro, dell’orientamento e delle tecnologie. Al Salone inoltre sarà possibile per gli studenti fare colloqui con psicologi dell’orientamento, sottoporsi a test promossi dall’Università di Genova e scoprire le competenze ritenute chiave dall’Unione Europea: laboratori dedicati dove sarà possibile sperimentare e mettersi alla prova, per verificare la proprie attitudini e abilità. Tra le novità dell’edizione 2015 del Salone Orientamenti, anche il fronte comune tra l’assessore Ilaria Cavo, l’assessore al Lavoro Gianni Berrino e quello allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi che si confronteranno durante il convegno Formazione e imprese insieme per i giovani e per lo sviluppo, in programma il 4 novembre (ore 17) all’Arena dei Saperi della Fiera e a cui parteciperanno anche assessori della Lombardia, del Veneto e del Piemonte.

 

Testimonial di questa edizione di Orientamenti sarà Neri Marcorè, da sempre vicino al mondo giovanile avendo condotto per 10 anni la trasmissione “Per un pugno di libri”. Marcoré inaugurerà la ventesima edizione martedì 3 novembre alle 12 al padiglione Blu della Fiera – Arena dei Saperi. All’inaugurazione saranno presenti il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, l’Assessore alla Scuola e Formazione Ilaria Cavo, il Rettore dell’Università di Genova Paolo Comanducci, il presidente della Camera di Commercio Paolo Odone, la dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale Rosaria Pagano e il sindaco della Città Metropolitana di Genova Marco Doria. Tre le aree tematiche in cui si divide il Salone: Education, Job e Orientamento. Otto i percorsi dedicati ai diversi settori della formazione e del lavoro. Ogni percorso avrà dei “Capitani Coraggiosi”, testimonial di eccellenza che si confronteranno con gli studenti. Tra loro: Mauro Crippa, direttore generale informazione Mediaset, Davide Franceschetti, fondatore della startup leader nella green economy Solwa, Francesco Berti Riboli proprietario di Villa Montallegro, Vittorio Ottonello, presidente Coni Liguria, Guido Martinetti fondatore di Grom, diversi manager esperti di risorse umane, Gianni Onorato, direttore di Msc Crociere e i ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia, centro di eccellenza nazionale e non solo, con sede a Genova.

LASCIA UN COMMENTO