Salmone in crosta facile da preparare

0
CONDIVIDI
Salmone in crosta
Salmone in crosta
Salmone in crosta

RECCO 12 GEN. La prima ricetta di quest’anno deve essere un po’ ricercata, ma semplice da preparare e di buon auspicio per questo anno: proponiamo il salmone in crosta.

Se guardiamo la foto sembra una realizzazione difficile, ma con calma e metodo si riesce a tutto. Garantito da cuochi recchesi esperti. Comprare del salmone fresco, sfilettare e togliere le lische e la pelle e tagliare a pezzi. Fare un grosso vol au vent di pasta sfoglia modellandolo a forma di pesce; le dimensioni della confezione dipende da quanti commensali gusteranno questa prelibatezza.

Procurare un tegame adeguato alle dimensioni della sfoglia, poi metterla in forno per 15 minuti a 200 gradi e togliere quando la sfoglia di pasta sfoglia prende un bel color dorato. Preparare la besciamella con farina, latte e burro, mescolare con la salsa ketchup e worcester.

 

Nel vol au vent sistemare i tocchetti di salmone per 2/3 della sagoma della sfoglia, coprire completamente con la besciamelle preparata, dare una spolverata di pepe e qualche goccia di limone. Coprire l’insieme del pesce con delle rondelle di pasta frolla messe in modo che rassomigliano alle scaglie (vedi foto), e bagnare con acqua per non farle attaccare tra loro. Per i più fantasiosi si può modellare anche la testa per dare una vera parvenza di pesce. Rimettere il preparato in forno ad una temperatura di 180 gradi per circa 45 minuti. Quando la pasta sfoglia è ben dorata togliere dal forno perché anche il salmone è cotto. Servire con un contorno di verdura fresca o bollita e poi passata in padella. Buon appetito  ABov.

LASCIA UN COMMENTO