Home Sport Sport La Spezia

Salernitana-Spezia, Gallo “Risultato severo”

0
CONDIVIDI
Mister Gallo dello Spezia

SPEZIA 24 SET.  Dopo tre risultati utili consecutivi, la corsa delle Aquile si ferma momentaneamente a Salerno, dove la doppietta di Rodriguez ed i legni delle porte dello stadio “Arechi” hanno portato i tre punti ai padroni di casa, lasciando fermi a quota sette in classifica gli uomini di Fabio Gallo: “Oggi non siamo stati fortunati, il risultato è decisamente severo per quanto fatto vedere sul campo, in particolare nella ripresa, quando abbiamo messo al centro numerosi palloni pericolosi senza però riuscire a concretizzare; andiamo avanti, consapevoli che abbiamo tutto il tempo per migliorare.

Ripeto, qualche situazione oggi non è girata a nostre favore, ripenso al palo ed alla traversa colpiti da Acampora e Marilungo oppure al tocco di mano in area che avrebbe potuto portare ad un calcio di rigore che avrebbe riaperto il match, ma a questo punto non ci resta che andare avanti per la nostra strada, cercando di riprenderci subito da questa sconfitta.

Il pubblico dell’Arechi ha senza dubbio dato una grande mano agli uomini di mister Bollini, la mia è una squadra molto giovane, che deve crescere ed avere la forza di essere presente anche in campi come quello della Salernitana, dove l’impatto ambientale è molto forte; eravamo preparati ad affrontare l’assetto tattico con cui si è schierata la Salernitana, ma oggi, soprattutto a centrocampo, abbiamo pagato le tre gare in una settimana e non siamo riusciti a mettere quell’aggressività e quell’intensità necessarie per giocare il nostro calcio.


Bari? Dovremo fare tesoro degli errori commessi oggi e riproporre il nostro calcio davanti al pubblico spezzino che ci farà sentire il proprio calore, consapevoli che di fronte avremo un’ottima squadra che anche oggi ha dimostrato il proprio valore e che arriva da due vittorie di fila.

Innanzitutto ora è il momento di recuperare le forze, dato che quella che si è conclusa oggi è stata una settimana molto impegnativa, poi torneremo a lavorare come abbiamo sempre fatto, cercando di crescere ancora e di migliorare anche sotto l’aspetto realizzativo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here