SABATO SI INAUGURA LA COLLETTIVA DEI REALVISUALI

0
CONDIVIDI
Un'opera realvisuale
Un'opera realvisuale
Un’opera realvisuale

SAVONA. 3 OTT. Verrà inaugurata sabato la prima mostra dei Realvisuali, movimento artistico nato di recente e che è rappresentato anche da artisti ponentini. La collettiva vedrà in mostra nello spazio cultura della Galleria Il Pozzetto, Riccardo Accarini, Beppe Massimi, Paolo Mezzadri e Lorenza Rossi Lasab.

La prima mostra degli artisti aderenti al gruppo Real Visual Art Movement, è un progetto artistico che vuole, attraverso il recupero visuale dei molteplici frammenti del reale, e basandosi sull’intervento concreto dell’artista negli spazi della quotidianità, essere tramite imprescindibile per un nuovo percorso dell’arte, di cui il movimento intende coniugare la dimensione tecnologica ed estetica con quella civile. Un primo documento del movimento è stato pubblicato a maggio su “Il Giornale dell’arte”. Il percorso della mostra si snoderà attraverso la presentazione di quattro mini personali degli artisti presenti: Accarini, Massimi, Mezzadri e la Rossi Lasab.

Il savonese Riccardo Accarini è un pubblicitario. Dal 1978 al 2008 ha operato nel settore della comunicazione, come creativo, grafico pubblicitario, direttore artistico, contitolare di studio pubblicitario, alternandosi tra Milano, Genova e Savona. Da alcuni anni si dedica alla ricerca cromoplastica, alla pittoscultura e alla creazione di opere realizzate con materiali di riciclo. Fra le sue personali più significative: 2010 Circolo degli Artisti Pozzo Garitta, Albissola Marina; 2012 Galleria del Cavallo, Quiliano; 2013 Cellette del Palazzo della Sibilla Priamar, Savona; 2014 Comitato di Rigore Artistico Pozzo Garitta, Albissola Marina; 2015 Galleria A.Sartori, Mantova.
Il cremonese Paolo Mezzadri, dopo una lunga esperienza lavorativa nell’azienda di famiglia, nel 2010 decide di intraprendere un percorso nuovo aprendo MyLab Design e in seguito Metallifilati. Sogna di poter realizzare un laboratorio dove provare, sperimentare, incontrare e attraversare elementi concreti con elementi assolutamente visionari. Espone a Genova, Milano, nel Febbraio 2012 è protagonista dell’evento Arte Cremona, nel 2013 ad Arte Piacenza e recentemente alla mostra di Arte Accessibile di Milano. Dal 1° maggio al 18 ottobre 2015 partecipa a Summer Art, presso il JW Mariott Venice Resort & Spa sull’Isola delle Ros e nella laguna di San Marco a Venezia- Progetto Venezia 2015: Sculture nel Parco.

 

Beppe Massimi nasce a Porto Santo Stefano (Monte Argentario, Grosseto) nel 1953 e, giovanissimo, si trasferisce a Savona. Artista poliedrico, ceramista, pittore, è un acuto osservatore della realtà. Sceglie frequentemente materiali di recupero e con esiti di raffinatezza utilizza la carta da pacchi come supporto nella sua attività grafico pittorica.

Lorenza Rossi Lasab nasce a Savona nel 1963. Completa gli studi specializzandosi in storia dell’arte moderna a Genova. A Milano ottiene il Dottorato in storia e critica dei beni artistici e ambientali. Frequenta corsi di disegno e di ceramica. La sua prima mostra personale è Vegetalia a Savona nel 2010 presso l’Hotel Riviera Suisse. Attraverso Google i Realvisuali condividono i risultati delle loro ricerche ed esperienze.

Chi volesse vedere anche le pagine Facebook degli autori, può trovarle facilmente digitando “Real Visual Art Movement”.
La mostra dedicata ai “Realvisuali”, che sarà inserita nell’ambito dell’XIesima giornata del contemporaneo AMACI, proseguirà fino al 9 novembre, con i seguenti orari:tutti i giorni dalle 15 e 30 alle 18 e 30.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO