S. Stefano d’ Aveto: festeggia la transumanza delle mucche in paese

0
CONDIVIDI

SStefanoAveto-muccheSANTO STEFANO D’ AVETO. 20 OTT. Domenica 25 ottobre ritorna la transumanza delle mucche dell’azienda agricola di Monteverde Pietro. Un appuntamento sempre molto atteso e caratteristico di Santo Stefano d’Aveto. Gli animali arrivano in paese verso le 11.30, quando la festa è già incominciata in piazza verso le 10 del mattino con la musica delle fisarmoniche.

Alle 12.30 c’è il tradizionale pranzo del contadino in bocciofila con polenta al sugo di funghi, asado con patate al forno, formaggio San Stè, dolce e vino al costo di 15 euro. Per il pranzo è obbligatoria la prenotazione. In occasione della giornata di festa, l’associazione SanSte DiVino organizza una degustazione presso l’ex Albergo Doria in collaborazione con l’azienda La Tosa. L’appuntamento è alle 16 si potranno degustare i vini, in abbinamento con salumi e formaggi al costo è di 10 euro.

formaggio san stèL’Impresa Agricola Pietro Monteverde è nata nel 1992 ed opera nell’entroterra genovese a Santo Stefano d’Aveto in località Pasco a pochi minuti dal centro del paese. Si occupa dell’allevamento di bovini, prevalentemente di razza piemontese, utilizzando metodi biologici. Nella media l’azienda dispone di 120 capi di bestiame che vivono pascolando liberamente in prati a quote comprese tra i 1500 e i 1770 metri da aprile a novembre nel pieno rispetto della natura, ma soprattutto del loro benessere. Al rientro vengono alimentati con cereali e fieno fino al compimento dell’ingrasso.

 

L’azienda segue l’intero ciclo di vita dei vari capi e la carne che ne deriva è garantita con controlli in tutte le fasi di produzione. In occasione della la tradizionale “Transumanza” l’azienda permette ai visitatori di seguire dai pascoli fino al paese il trasferimento del bestiame. ABov.

LASCIA UN COMMENTO