S. Rocco di Camogli, domani premi ai migliori amici dell’uomo

0
CONDIVIDI
La statua dedicata al migliore amico dell'uomo a San Rocco di Camogli
La statua dedicata al migliore amico dell'uomo a San Rocco di Camogli
La statua dedicata al migliore amico dell’uomo a San Rocco di Camogli

GENOVA. 15 AGO. Domani a San Rocco di Camogli si tiene l’edizione 2016 del Premio internazionale fedeltà del cane, con decine di quattrozampe che parteciperanno alla premiazione e poi alla benedizione impartita sul sagrato della Chiesa.

Organizzata in occasione della festa patronale e ideata da Don Giacobbe e Giacinto Crescini nel 1962, la manifestazione vedrà i partecipanti provenienti da tutta Italia condividere imprese eroiche e storie di amore incondizionato, che hanno per protagonisti i migliori amici dell’uomo.

Ques’anno, per la 55esima edizione, saranno premiati anche Crazy, il labrador genovese in servizio nella Polizia di Stato e infallibile nel trovare traccia di esplosivi (accompagnato dall’assistente capo Michele calabrese e dalla sovrintendente capo Laura Bisio) e Delil, il pastore tedesco della Guardia di Finanza (accompagnata dal finanziere scelto Antonino Pino e dal maresciallo capo Corrado Di Pietro) specializzata nella ricerca di sostanze stupefacenti.

 

Premi in vista pure per Penelope e Spritz, amatissimi cani guida di Vittorino Biglia, il vicepresidente dell’Unione Italiana Ciechi di Imperia che ha scelto di tenere con sé Penelope nonostante il suo esonero come cane guida a causa di una malattia.

Come ogni anno, il primo premio sarà comunicato dalla Giuria entro le 12 del 16 agosto, mentre la cerimonia si chiuderà con la recita della “preghiera del cane” e la benedizione dei cani. Lo scorso anno, il riconoscimento al cane che si è distinto per la sua fedeltà e devozione era stato assegnato ad Angelo, il randagio rimasto al fianco della compagna a quattro zampe, investita da un’auto, che ha vegliato per quattro giorni al bordo di una strada.

Ecco il programma completo della giornata:

– Ore 11: Messa solenne
– Ore 12: apertura stand gastronomici con capponadda e focaccette
– Ore 16: presentazione delle storie che concorrono al premio Fedeltà e consegna del primo premio, che quest’anno sarà “primus inter pares”; a seguire presentazione dei premi Bontà, conferiti a persone che si sono distinti per gesti di bontà nei confronti dei cani. L’ultima parte della manifestazione è dedicata ai premi del concorso “Un cane per amico” che ha visto la partecipazione degli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della Città Metropolitana di Genova e del Comune di Sarmato (Piacenza)
– Ore 21.30: serata di musica e danze con l’orchestra “Mike e i Simpatici”.

 

LASCIA UN COMMENTO