Home Cronaca Cronaca Genova

S. Martino, ruba a paziente ed usa bancomat per 10.000 euro: 28enne genovese denunciato

0
CONDIVIDI
Ruba ed usa bancomat per 10.000 euro, 28enne genovese denunciato

GENOVA. 13 GIU. Furto aggravato ed indebito utilizzo di carta di pagamento. La polizia ha denunciato in stato di libertà un 28enne genovese che, dopo aver rubato il bancomat ad un paziente dell’ospedale San Martino, ha speso circa 10.000 euro in due mesi (tra acquisti e prelievi in contanti).

Il giovane, operatore socio sanitario tirocinante, nel febbraio scorso aveva svolto un servizio di assistenza notturna ad un paziente dell’ospedale San Martino, in sostituzione di un’infermiera.

Due mesi dopo, il paziente, accortosi del furto e di un ammanco di 10.000 euro dal conto corrente, ha bloccato la tessera Bancomat.


Sono quindi scattate le indagini dei poliziotti ed il 30 aprile, nell’ultimo tentativo di prelievo, la telecamera di sorveglianza di una banca a Marassi ha immortalato il furbetto, con indosso una felpa grigia.

L’immagine ha consentito agli investigatori del Commissariato San Fruttuoso di risalire all’identità del ladro.

Ieri mattina, gli agenti si sono recati a casa del 28enne e hanno effettuato una perquisizione, che ha consentito di recuperare parte del denaro sottratto e dei beni acquistati illecitamente.

In una cassetta di metallo custodita in camera da letto sono stati rinvenuti 5.350 euro in contanti e diversi scontrini fiscali e ‘pagobancomat’ riconducibili ad acquisti effettuati con la ‘card’ rubata.

Il giovane ha ammesso di aver comprato numerose confezioni di prodotti dietetici ed integratori alimentari per uso sportivo, uno smartphone di ultima generazione, un tablet, la tuta e la maglia della squadra di calcio del cuore.

Gli investigatori hanno inoltre sequestrato un secondo smartphone e una statuetta in silver, regalati alla fidanzata.

Rinvenuta e sequestrata anche la felpa grigia indossata in occasione dell’ultimo prelievo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here