Ruba 500 d’epoca e chiede il riscatto, arrestato per estorsione

0
CONDIVIDI
fiat-500-raduno
fiat-500-raduno
Un raduno delle gloriose Fiat 500 d’epoca: i carabinieri hanno arrestato per estorsione un foggiano che aveva preteso mille euro per restituirne una rubata a un pensionato genovese

GENOVA. 12 MAR. Nel pomeriggio di ieri i carabinieri di Genova Centro e di Marassi hanno arrestato, in flagranza di reato, per estorsione, un 61enne residente a Foggia. L’arresto è nato a seguito della denuncia di furto sporta un paio di settimane fa da un pensionato genovese, relativa al furto della propria autovettura d’epoca Fiat 500.

Alcuni giorni dopo il furto, l’arrestato aveva contattato la vittima proponendosi di recuperare l’autovettura dietro compenso in denaro per l’opera di intermediazione, mille euro, ma il genovese aveva riferito l’episodio ai carabinieri.

Durante il servizio di osservazione dell’incontro tra l’estorsore e la vittima, avvenuto a Voltri, gli investigatori hanno assistito allo scambio del denaro preteso e poco dopo, il foggiano ha condotto il genovese verso un parcheggio, dove era presente l’autovettura rubata.

 

I militari, avendo assistito all’intera trattativa,  hanno arrestato il 61enne, trovato in possesso dei 1000 euro e di una lama della lunghezza di circa 20 cm, verosimilmente utilizzata per aprire portiere di automobili. M.G. è stato inoltre inoltre denunciato in stato di libertà per ricettazione. La Fiat 500 è stata restituita al legittimo propritario insieme ai soldi. Il foggiano estorsore è stato rinchiuso a Marassi.

LASCIA UN COMMENTO