Rossi della Lega sul cimitero della Castagna

0
CONDIVIDI
Cimitero della Castagna
Cimitero della Castagna
Cimitero della Castagna

GENOVA. 15 OTT. Davide Rossi capogruppo della Lega Nord nel Municipio Centro Ovest in merito alla situazione di degrado del Cimitero della Castagna a Sampierdarena fa presente come tale argomento sia già stato trattato e segnalato a mezzo stampa e istituzionalmente con apposita mozione nel 2013.

A distanza di due anni – precisa Rossi – le condizioni non sono migliorate anzi, se da un lato non abbiamo più assistito alla presenza di cinghiali e altri animali selvatici come nel recente passato, le condizioni della così detta ‘area del Boschetto’ restano indecenti e di totale stato di degrado tra serpi, muri e lapidi rotte, cancelli divelti ed erbacce in ogni dove. La situazione oltre ad essere indecorosa per la memoria delle persone sepolte e per le famiglie dà altresì una percezione di abbandono da parte della civica amministrazione che non può o vuole mettervi rimedio.

L’ ingresso al Boschetto è inibito ma pochi lo rispettano, ma lo stato di degrado lo si nota in tutto il campo santo, alcune famiglie mi dicono di aver più volte sollecitato il Comune e Asl 3, oltre che la Soprintendenza e la Polizia Municipale.

 

L’ assessore Fiorini nel 2012 si prese impegno di trovare una soluzione che a detta dei frequentatori è stata parziale e inutile. L’ assurdo è che vi siano tombe di famiglia inibite da oltre trent’ anni, tombe che hanno anche un pregio storico-artistico notevole; non sono mancati i furti di rame e bronzo, la denominata galleria superiore ponente si allaga pesantemente a ogni pioggia e la caditoia limitrofa è ostruita da sempre.

Presenterò sull’ argomento apposita mozione nella speranza che non esista più un mese del ricordo dei defunti dove vi siano famiglie private di portare un fiore ai propri cari, come sta avvenendo alla Castagna per colpa del degrado effettivo del luogo, ma anche politico che non vuole risolvere questo problema”.

LASCIA UN COMMENTO