Rossetti su bilancio: tante parole, pochi fatti

0
CONDIVIDI
Nautico 2015. L'assessore della Regione Pippo Rossetti con l'assessore al Bilancio del Comune Micheli
L'ex assessoreregionale al Bilancio Pippo Rossetti con il collega comunale Miceli
L’ex assessore regionale al Bilancio Pippo Rossetti con il collega comunale Miceli: Toti poco concreto

GENOVA. 22 DIC. “C’è troppa distanza fra i propositi e la possibilità di incidere realmente sulla realtà della cose: tanti annunci che non trovano corrispondenza negli impegni economici dell’amministrazione”.

E’ il giudizio espresso oggi dal consigliere regionale del Pd Pippo Rossetti in merito alle politiche di Bilancio della giunta Toti.

“Tra i tanti aspetti che non ci convincono – ha spiegato Rossetti – ce ne sono quattro, in particolare, che saltano agli occhi. Il primo riguarda l’esenzione dall’Irpef regionale, che il centrosinistra è sempre riuscito a portare casa a dicembre. Se la giunta volesse potrebbe farlo anche quest’anno con un emendamento, estendendo l’esenzione dagli attuali 15 mila euro annui fino a chi ha un reddito di 25 mila euro, e cioè circa 350 mila liguri. Non mi sembra però che ci sia quest’intenzione”.

 

Un altro capitolo è quello degli affitti pagati dall’Ente a causa dei tanti uffici regionali sparpagliati sul territorio. Rossetti ha chiesto alla giunta anche lumi sulla programmazione sanitaria per il 2016. L’ultima questione sollevata è stata quella riguardante la mancanza di pianificazione della cultura e dell’istruzione, rimasta al palo senza vantaggi per i cittadini liguri.

LASCIA UN COMMENTO