ROMENO PICCHIA E PERSEGUITA LA EX. ARRESTATO

0
CONDIVIDI
La polizia esegue ordine di carcerazione

polizia arresto romenoGENOVA. 15 GIU. E’ arrivata ieri pomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale civile San Carlo di Voltri, riferendo di essere stata picchiata per strada dall’ ex compagno romeno.

La donna, una romena di 49 anni di professione badante, ha raccontato di essere stata seguita in mattinata dal suo ex, un concittadino 45enne, fino al luogo di lavoro in via Opisso.

Scesi dal bus, l’uomo ha cominciato a strattonarla e a prenderla a pugni sulla schiena e sul volto, facendola stramazzare al suolo.

 

Al sopraggiungere di un negoziante, l’aggressore è fuggito ma, non pago dei quanto fatto, nel pomeriggio si è recato in ospedale per continuare a perseguitare la donna e dissuaderla dal fare denuncia.

Sfuggito nuovamente alle volanti accorse al pronto soccorso, il romeno si è ripresentato in serata presso l’abitazione della vittima, nel frattempo dimessa con 30 giorni di prognosi per la frattura delle ossa nasali, e l’ha minacciata di morte, obbligandola a fuggire in strada e a chiamare il 113.

Diversi equipaggi delle volanti si sono recati sul posto riuscendo ad intercettare l’uomo che cercava di dileguarsi nelle tortuose vie pedonali di via SS Trinità ed arrestandolo per atti persecutori, lesioni gravi e minacce gravi.

L’arrestato è stato tradotto presso il Carcere di Marassi.

LASCIA UN COMMENTO