Rom sgomberati in Lungomare Canepa, ripresa costruzione campo

5
CONDIVIDI
Ricostruzione campo rom
Ricostruzione campo rom
Ricostruzione campo rom

GENOVA. 20 MAG. Se questa mattina, dopo due anni di lotte e disagi dei residenti, è avvenuto lo sgombero dell’ accampamento Rom abusivo di Lungomare Canepa, questo pomeriggio alcuni rom hanno ricominciato a costruire le proprie casette di cartone e legno con materiale nuovo portato da un furgone parcheggiato antistante il ‘neo’ campo abusivo.

Lo denuncia Davide Rossi del Municipio Centro Ovest corredando le proprie dichiarazioni con alcune foto.

“Poche ore dopo lo sgombero i Rom erano intenti a ricostruire le proprie casette di cartone e legno con materiale nuovo portato dal furgone parcheggiato antistante il campo abusivo… Basta prendere in giro i cittadini, basta concordare sgomberi a spot fini a se stessi, basta con campi abusivi sostenuti da sindaci abusivi…” dichiara Davide Rossi.

 

Proprio questa mattina a margine dello sgombero, Rossi elogiando la municipale e l’Amiu per lo sgombero e la pulizia effettuata diceva che era importante anche “l’ abbattimento dei capannoni… per dare dignità alla città e al quartiere dopo anni di mal sopportazione e di scempio, sperando di non vedere più passeggini pieni di ferraglia, individui rovistare tra i rifiuti, bambini a questuare anziché essere a scuola, e quintali di spazzatura, oltre ad auto depredate e portoni di abitazioni divelti o usati come wc…”, ma la storia sembra, ormai, senza fine.

5 COMMENTI

  1. Ma lo avete capito e mi rivolgo al sindaco non ne possiamo più. Venite a certosa non sai se sei in america latina romania cina ect. Io a dicembre mentre ero sul marciapiede sono stata presa in pieno da un cinese che andava in bicicletta … ripetoSUL MARCIAPIDE i giono di p.s e non ho potuto fare causa danni. È vivere questo?????

  2. lo immaginavo son passata stamattina quando ho visto ke c’erano ancora rom seduti negli angoli delle vie mentre la ruspa demoliva e puliva la strada..ruspateli ancora finke nn si stufa prima,metteteci l’esercito!!!

LASCIA UN COMMENTO