Rogo Marinella: pensare all’ambiente, ma anche ai lavoratori

0
CONDIVIDI
Il rogo nelle Fattorie alla tenuta Agricola di Marinella di Sarzana

LA SPEZIA. 3 NOV. “Il rogo di lunedì scorso – spiega il consigliere regionale della Lega Nord Liguria Stefania Pucciarelli – interessa un’azienda agricola, che aveva già problemi di crisi.

In questi ultimi anni, l’attività è rimasta ingessata perché non si è pensato ad un concreto ed efficace piano di sviluppo: da una parte c’è stato lo scandalo del Monte dei Paschi di Siena, dall’altro il sogno infranto del progetto Marinella e, in ultimo, la bufala di Oscar Farinetti che in quel sito doveva realizzare, spalleggiato dal Pd, l’Orto Italia di Eataly.

Le scelte sbagliate, da addebitare alla proprietà, ma anche a parolai ed amministratori pubblici, non hanno valorizzato l’unica azienda della zona che produce il nostro latte e dà lavoro. Pertanto, occorre tutelare i dipendenti e pensare al futuro della Tenuta agricola e delle Fattorie.

 

Oltre alle coperture in Eternit, tutto ciò che è dannoso per l’ambiente e per la salute deve essere eliminato. La Regione e gli amministratori locali si devono impegnare al massimo per far sopravvivere l’azienda, che non deve andare in fumo”.

LASCIA UN COMMENTO