Rogo in via Libertà, ma erano i fagioli cotti dalla vicina di casa

0
CONDIVIDI
gas-casaregis-autoscala
gas-casaregis-autoscala
Un intervento con l’autoscala: falso allarme stanotte per i vigili del fuoco chiamati in via della Libertà per un incendio al sesto piano, ma erano i fagioli lasciati sul fuoco dalla vicina di casa

GENOVA. 19 FEB. I vigili del fuoco sono stati chiamati da un residente di via della Libertà per un rogo che si sarebbe sviluppato nell’adiacente appartamento ieri sera. Secondo chi aveva dato l’allarme, c’era fumo e odore di bruciato. I pompieri sono intervenuti con una squadra e la scala antincendio, che hanno issato fino al sesto piano del palazzo.

Una volta giunti davanti alla finestra, hanno potuto constatare che il fumo e l’odore di bruciato erano stati provocati dal fuoco dei fornelli, lasciato acceso sotto una pentola di fagioli dalla vicina massaia. Una dimenticanza e niente di più. falso allarme e nessun rogo da spegnere, intossicato o ferito da soccorrere, ma forse un mal di pancia per chi gusterà i fagioli stracotti.

 

LASCIA UN COMMENTO