Roaming telefonico, dal 30 aprile nuovo taglio tariffe

1
CONDIVIDI
Il roaming telefonico in Europa
Il roaming telefonico in Europa
Il roaming telefonico in Europa

ROMA. 28 APR. Sabato 30 aprile arriverà il taglio dei costi per chiamare e navigare su internet dall’estero, il tutto in attesa della scomparsa definitiva del balzello del roaming per metà giugno 2017.

Per la prima volta il traffico voce, sms e dati verrà scalato da quello incluso negli abbonamenti alla stessa tariffa più un piccolo costo limitato.

In questo modo da sabato, chiunque viaggerà in uno dei Paesi Ue vedrà tagliati di 3-4 volte i costi attual con le chiamate, gli sms e il traffico dati saranno effettuati alla propria tariffa più un massimo rispettivamente di 5 centesimi, 2 centesimi e 5 centesimi, Iva esclusa.

 

Attualmente, il regolamento Ue in vigore dal 2012, ha tagliato i prezzi l’ultima volta nel 2014 e prevede costi di 19 centesimi per le chiamate, 6 per gli sms e 20 per i dati.

Infine a partire dal 15 giugno del 2017 tali maggiorazioni verranno azzerate per tutto il traffico con l’usufrutto del proprio abbonamento o propria tariffa come ci trovassimo nel nostro stato.

Sarà necessario farne un uso equo con il divieto di abusi come l’acquisto di una sim straniera in uno stato in cui i prezzi sono inferiori per usarla in modo permanente nel proprio Paese di residenza.

In caso di abusi, l’operatore telefonico potrà infatti imporre al proprio utente un recupero dei costi.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO