Ritorna l’evento Apriamo corso Italia

0
CONDIVIDI

locandina_apriamo_c_italiaGENOVA. 8 OTT. L’evento Apriamo Corso Italia, domenica 11 ottobre, dalle ore 10 alle 18, con Expo delle associazioni del Municipio Medio Levante, è l’appuntamento ormai tradizionale dell’autunno cittadino.

Per un’intera giornata le famiglie genovesi potranno vivere il lungomare in modo diverso, utilizzare la carreggiata a mare pedonalizzata e conoscere le associazioni di volontariato, grande ricchezza del territorio, nell’ambito di un’iniziativa che ha lo scopo di valorizzare il lungomare cittadino e promuovere la mobilità sostenibile e il migliore utilizzo degli spazi pubblici, con la presenza delle associazioni del territorio e con la collaborazione degli stabilimenti balneari di Corso Italia.

Protagonisti dell’evento sono i bambini, a cui sono indirizzate la gran parte delle attività, con il minicircuito ciclistico dell’Aido- Gruppo ciclistico Ansaldo nella mattinata (iscrizioni dalle ore 9.45) e il “Giocabus” nel pomeriggio, gioco dell’oca per insegnare la mobilità sostenibile ai più piccoli a cura di Metrogenova, Dado Blu e Amt, che per l’occasione esporrà un autobus storico.

 

Si prosegue nel lungomare con lezioni di arti circensi del Laboratorio Odradek, il truccabimbi de Il Paese delle Meraviglie, inglese per bambini con Academy of Languages and Arts, l’educazione ambientale con Associazione Incastrillo, e il gioco a disegnare “come un pittore medioevale” con Ianua Temporis.

Molto spazio al mondo della solidarietà con le associazioni che operano nel sociale, come Amnesty International, Unicef, Aism, Arcat, Avo Associazione volontari ospedalieri, Progetto Itaca, Circolo Oasis, Associazione Ligure Allergici o a favore degli amici a quattro zampe come Bassotti per i Bassotti.

Esibizioni e dimostrazioni di danza con il tango di Centro Buenos Aires e Aerofunk e le danze storiche tradizionali della Compagnia Italiana di Teatro e Danza.
Associazioni sportive per provare, grandi e piccini, nuove attività: taekwondo con Asd Lanterna, judo con Asd Kimura, canottaggio con Asd Dario Schenone e attività sportive con Asd Marcelline, la partecipazione del Comitato Italiano Paralimpico con i suoi campioni di hand bike e attività culturali con Fondazione Alte Vie e Associazione Culturale Bambù, che si uniscono a Auser Liguria, Croce Bianca e Fiab-Federazione  italiana amici della bicicletta, partner storici dell’iniziativa, con il loro cicloriparo.

Il modo migliore per godersi la domenica, per grandi e piccini, è quello di munirsi di una bicicletta, o uno skate o i pattini, e percorrere la carreggiata a mare pedonalizzata per raggiungere gli stand.

LASCIA UN COMMENTO