Ristampato il giallo di Giorgi e Schiavetta

0
CONDIVIDI
Giallo Delitto alla cappella sistina
Giallo Delitto alla cappella sistina
Giallo Delitto alla cappella sistina

SAVONA. 1 AGOS. Con la ristampa da parte della casa editrice genovese del primo romanzo della serie dedicato alle avventure del magistrato Ludovica Sperinelli, le autrici Fiorenza Giorgi ed Irene Schiavetta, non possono più definirsi “ gialliste per caso”.

Ormai infatti è sempre più grande il numero di appassionati e fans che con interesse seguono le vicende narrate dalle due fervide scrittrici. “ Delitto alla Cappella Sistina” è il terzo volume delle autrici che “Frilli” stampa, ma in ordine cronologico è stato il primo che Giorgi e Schiavetta avevano scritto a quattro mani e pubblicato nel 2011. I loro personaggi il maresciallo Francesco Mancini e il magistrato Ludovica Sperinelli, in particolare sono divenuti famigliari per gli appassionati giallisti. Autrici di “Morte al Chiabrera” del 2013 e di “La sala nera” del 2014, hanno avuto la soddisfazione della ristampa del loro primo giallo. La scoperta di un orrendo omicidio scuote Savona. Chi ha ucciso Attilio Casagrande, noto critico d’arte? Perché gli hanno staccato la testa e cavato gli occhi? Quale follia ha guidato l’assassino, quando ha nascosto i resti della vittima sotto la statua dell’Incoronazione di Spine, preparata per la processione del Venerdì santo? Ad occuparsi del caso è chiamata Ludovica Sperinelli, giovane e combattivo Sostituto Procuratore, coadiuvata dal maresciallo Francesco Mancini. Le indagini si snodano sullo sfondo della tranquilla città ligure, in parte ridisegnata dall’immaginazione, tra il porto e gli antichi palazzi, passando per la preziosa Cappella Sistina, sorella minore di quella di Roma. Niente è come appare, ma gli investigatori, con pazienza, intuito e un pizzico di fortuna, riusciranno a dipanare il groviglio degli indizi e a risolvere l’enigma, fino alla confessione dell’assassino.

Il Romanzo d’esordio della coppia Schiavetta&Giorgi, si è classificato al 3° posto nella prima edizione di Giallo Limone.
Il libro, uscito nell’ottobre 2011, ha avuto un enorme successo nelle librerie locali, arrivando a classificarsi ai primi posti nelle vendite, davanti ad autori quali Camilleri o Baricco. Per gli “aficionados” di Mancini e della Sperinelli non resta che attendere il quarto atto della saga: le due scrittrici infatti hanno annunciato che entro la fine dell’anno uscirà il loro prossimo giallo, dal titolo provvisorio “Omicidio in Darsena”.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO