Home Cronaca Cronaca Italia

RINASCE UN ANGOLO DI SESTRI PONENTE CON UN AUTOSALONE DI AUTO DI LUSSO

0
CONDIVIDI
RINASCE UN ANGOLO DI SESTRI PONENTE CON UN AUTOSALONE DI AUTO DI LUSSO

atore unico di Teknit S.r.l. ? di fatto il proprietario del grande edificio che oggi ospita Dreamcars in via Merano 82, tel. 010/6143134, il nuovo autosalone diretto da Alberto Morando. Prima, in quell?edificio di via Merano 82, c?era la sede stessa della Teknit, l?azienda di cui Pilloni ? presidente e che produce circuiti stampati professionali e multistrati (azienda fra i leader nel mercato in settori come le telecomunicazioni, l?informatica, i trasporti e il militare). Al momento del trasferimento di Teknit nel nuovo stabilimento di via Buccari (sempre a Sestri Ponente), Pilloni ha dato in affitto a questa nuova societ? l?edificio ristrutturato e inutilizzato da mesi. ?L?idea dell?autosalone mi ? piaciuta poich? anche io sono un appassionato d?auto d?epoca e un po? perch? il multibrand ? un?attitudine che all?estero va fortissimo e in cui noi, soprattutto in Liguria, non siamo ancora decollati. Abbiamo eseguito le opere di ristrutturazione salvaguardando l?antica struttura di un edificio che continua ad essere, con quelle capriate a vista in legno di castagno e ferro ?gi? un quadro, un pezzo di antiquariato e di bellezza che oggi ?contiene? altre bellezze, auto d?epoca e moderne?.
Ma il mercato delle auto storiche, a Genova, funziona? ?C?? tanto da dire, per informare i liguri che possiedono un?auto d?epoca: per esempio che mantenerla costa pochissimo (cento euro l?anno di assicurazione, oltre al bollo ridotto) a fronte di un valore che cresce anno dopo anno. Pochissimi sanno poi che ci sono importanti aste sulle auto d?epoca. Aste a sei zeri, e non scherzo. Perch? quando il vecchio diventa storico e lo storico diventa raro, c?? solo da divertirsi a chiedere il prezzo che si vuole?. Ancora: pochi sanno che i giapponesi impazziscono per la 500 d?epoca, cos? come gli americani: ?I giapponesi arrivano a mandare prenotazioni di migliaia euro per partecipare alla Mille Miglia. Se poi non riescono a rientrare nel numero stabilito dall?organizzazione, quei soldi tornano al mittente rimasto a casa?. Un business, quello del ?vecchio che diventa storico e dello storico che diventa raro? che in Liguria parte anche da qui: da Sestri Ponente, sede della Dreamcars. ?Tanti mi hanno detto: ma perch? avete fatto un autosalone cos? prestigioso in una zona come via Merano? A tutti, io rispondo: questo autosalone ? un primo passo che deve spingere tutti a sforzarsi per migliorare il quartiere e la citt? in cui abitiamo. E? il primo passo della riqualificazione di questa zona di Sestri Ponente. E non mi pento affatto, di aver preso questa decisione?. SITO INTERNET: www.dreamcarsgenova.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here