Riforniva di droga i pusher genovesi: arrestato marocchino

0
CONDIVIDI
i carabinieri e l'operazione "Mala Suerte" contro il traffico di cocaina

GENOVA. 7 OTT. I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Genova, nel primo pomeriggio di ieri a San Donato Milanese, hanno proceduto all’arresto di El Bachier El Gohardouf, 37enne di nazionalità marocchina, dimorante tra l’Italia e la Spagna, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Genova.

L’arrestato è risultato essere il trafficante internazionale di stupefacenti che aveva rifornito, direttamente dalla penisola iberica, il pregiudicato Gian Marco Usai, 55enne ed il suo collaboratore Gabriele Gallone 30enne, nella circostanza del 20 febbraio scorso, quando furono trovati in possesso di 250 kg. di hashish e 5,5 kg. di cocaina.

Lo straniero, dopo il blitz che aveva visto gli arresti dei due e di altri pregiudicati locali, era scappato in Spagna, per poi tornare in Italia.

 

Le accurate indagini permettevano di monitorare il suo ingresso in Italia durante la notte attraverso il valico di Ventimiglia, venendo poi localizzato nell’hinterland milanese, dove è stato bloccato e notificata l’ordinanza che lo ha destinato al carcere di San Vittore.

 

LASCIA UN COMMENTO