Home Politica Politica Genova

Riforma Tpl, la Lega: opposizioni senza argomenti, Bruzzone corretto

0
CONDIVIDI
Il capogruppo della Lega Nord Liguria Alessandro Piana
L'intervento in consiglio regionale del capogruppo della Lega Nord Liguria Alessandro Piana
L’intervento in consiglio regionale del capogruppo della Lega Nord Liguria Alessandro Piana

GENOVA. 30 LUG. Riforma Tpl, il capogruppo regionale della Lega Nord Liguria ha replicato all’opposizione, difendendo le scelte del presidente del consiglio Francesco Bruzzone, che ha accolto le richieste del governatore Toti per garantire il buon andamento dei lavori in aula.

“I consiglieri del Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Rete a Sinistra – ha spiegato il capogruppo regionale del Carroccio Alessandro Piana – che ieri hanno deciso di abbandonare i lavori dell’assemblea regionale, in cui si stava discutendo la riforma sul Trasporto pubblico locale, hanno fatto una scelta palesemente strumentale.

L’opposizione, che ancora una volta ha dimostrato di non avere argomenti, non ha nemmeno avuto il coraggio di votare contro i provvedimenti della giunta di centrodestra.

E’ con il voto in aula che, in democrazia, si attesta la contrarietà ad un provvedimento. In sostanza, è stato solo uno show per i media e non certo un atto concreto a favore dei lavoratori perché, pure in Commissione Trasporti, nessuno di loro si è mai concretamente opposto o ha mai proposto modifiche costruttive alla riforma del Tpl.

L’ingresso dei rappresentanti dei lavoratori sugli spalti riservati al pubblico era stato contingentato perché occorreva far rispettare il buon andamento dei lavori, senza troppe interruzioni, così come previsto dal regolamento consiliare. Altro che seduta a porte chiuse e democrazia sospesa. Il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone non ha fatto altro che rispettare le norme”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here