Ricevimento Alberto II. Il Consolato si dice estraneo ai fatti

0
CONDIVIDI
Continuano le vicissitudini della cena in onore del principe Alberto II di Monaco non pagata
Continuano le vicissitudini della cena in onore del principe Alberto II di Monaco non pagata
Continuano le vicissitudini della cena in onore del principe Alberto II di Monaco

GENOVA. 8 AGO. Continuano le vicissitudini della cena in onore del principe Alberto II di Monaco non pagata “Il consolato generale di Genova, nella persona del principe Domenico Pallavicino e del cancelliere Claudio Senzioni” non devono rispondere “dell’organizzazione della cena in onore del principe Alberto II di Monaco” tenuta il 24 ottobre 2014, cena la cui organizzazione è stata “affidata e gestita interamente dalla Fondation prince Albert II de Monaco branche italienne”.

E’ quanto si legge in una nota dell’avvocato Silvio Romanelli in risposta alle notizie sul conto non pagato alla Manuelina che effettuò il catering in quella circostanza. “La responsabilità delle insolvenze – conclude la nota – non sono attribuibili al Consolato genovese”.

LASCIA UN COMMENTO