Home Cronaca Cronaca Italia

RETATA DELLA DIGOS E DELL’ ANTIDROGA IERI IN VIA DEL CAMPO?

0
CONDIVIDI
VICOLI VIOLENTI: ADESSO BASTA

unti di spaccio di stupefacenti pi? caldi di tutta la citt?. Sei agenti in borghese hanno parcheggiato la Fiat Punto Nera e la Mitsubishi color argento di servizio in posizione strategica per bloccare accessi e uscite dai due vicoli, via vai continuo di mercanti di morte e di poveri consumatori ridotti alla schiavit? dell’eroina e della cocaina. Poi hanno discretamente ma decisamente proceduto al fermo di una decina di persone sospette, perlopi? stranieri, maghrebini e sudamericani che stazionavano con fare equivoco nel crocevia. Il controllo dei documenti, l’identificazione dei fermati e la verifica della validit? dei permessi di soggiorno ? durata?pi? di?un’ora. Alcuni stranieri sono stati condotti in Questura per concalida di fermo di Polizia, altri lasciati andare. Il controllo, nuovo nelle modalit? spicce e concrete, frutto di mesi di appostamenti in zona, ? anche il risultato dell’invio a Sindaco e Prefetto nei giorni scorsi di una petizione contenente pi? di 200 firme raccolte da commercianti e abitanti della via cara a Fabrizio De Andr?, stanchi di tollerare lo spaccio a tutte le ore del giorno, l’ubriachezza molesta di alcuni intemperanti, le continue liti con rissa finale e il degrado socio-economico della Via che tiene lontano migliaia di potenziali turisti. Dopo la partenza degli agenti ? comparso sul muro di Vico Croce Bianca un eloquente slogan scritto in pennarello nero: “Digos Boia”.
Marcello Di Meglio. (nella foto: un momento dell’operazione).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here