Home Non Classificati

RES AMISSA, MUSICA TRA SACRA TRA LIGURIA E PIEMONTE

0
CONDIVIDI

e si svolge in pieno periodo natalizio con una serie di concerti di musica sacra sul territorio ligure e del basso Piemonte. In questi giorni sono in fase di definizione le ultime date dell’atteso festival. Le motivazioni del successo di Res Amissa sono molteplici: da una parte la rassegna mira a valorizzare la musica sacra, nella sua accezione più ampia, dall’altra porta all’attenzione del pubblico un patrimonio storico ed architettonico spesso poco valorizzato. Il programma prevede percorsi musicali specifici, da realizzarsi in luoghi sacri e non, creando un vero e proprio circuito tra chiese, basiliche, siti storici. A fare da cornice agli spettacoli musicali, inoltre, non saranno necessariamente i luoghi più conosciuti e abituali: uno degli obiettivi, infatti, è proprio quello di riscoprire siti dimenticati, che saranno di volta in volta introdotti da storici dell’arte. Anche quest’anno il contributo della Regione Liguria, della Fondazione Carige e di numerosi sponsor privati, permetterà l’ingresso gratuito alla maggior parte dei concerti. Novità dell’edizione 2007 del Festival è il sostegno che l’Associazione Culturale Res Amissa, promotrice dell’evento, offre alla Fondazione Magistrato di Misericordia di Genova, antica istituzione genovese che si occupa dei bisognosi fin dal 1419. Durante ogni concerto, infatti, saranno distribuite buste (da depositare prima dell’uscita in un’urna appositamente collocata per la raccolta), entro le quali ciascuno potrà devolvere liberamente una cifra a favore dell’operato della Fondazione. Il programma della rassegna sarà presentato ufficialmente il 10 dicembre a Genova, con una conferenza stampa: prevede l’esecuzione di repertori molto eterogenei. Tra le proposte spiccano artisti di valore nazionale ed internazionale che spaziano dalle messe cantate della chiesa ortodossa, passando attraverso gruppi corali, espressioni della cristianità di altre paesi del mondo, canti di Natale in chiave jazz, etc… Res Amissa propone, tra gli altri, artisti affermati nell’ambito della musica leggera che, parallelamente alle loro produzioni più commerciali, si dedicano a progetti di musica sacra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here