Regione, un registro per alberi monumentali

0
CONDIVIDI
L'assessore Stefano Mai vuole istituire un nuovo registro degli alberi secolari in Liguria
L'assessore Stefano Mai vuole istituire un nuovo registro degli alberi secolari in Liguria
L’assessore Stefano Mai vuole istituire un nuovo registro per tutelare gli alberi secolari in Liguria

GENOVA. 23 NOV. Tutelare e valorizzare gli alberi monumentali nei boschi, ma anche nei centri urbani come patrimonio di particolare interesse naturalistico, storico-culturale oltreché per prevenire rischi legati a mutazioni dell’assetto idrogeologico del territorio.

Sono alcune delle finalità contenute nella delibera, approvata oggi dalla giunta regionale su proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai per la realizzazione del nuovo registro degli alberi monumentali della Liguria che verrà varato entro il 31 dicembre.

“Il nuovo elenco regionale- spiega Mai – sarà un aggiornamento del precedente e terrà conto del censimento degli alberi comunicato dai singoli Comuni che pertanto invito alla collaborazione inviando le proprie segnalazioni”.

 

Le segnalazioni saranno poi valutate dal dirigente del settore politiche della montagna e della fauna selvatica della Regione e in seguito trasmesse all’Ispettorato generale del Corpo forestale dello Stato. Perché un albero possa essere inserito nell’elenco i criteri previsti sono: il pregio naturalistico legato all’età e alle dimensioni, alla forma, al portamento, alla rarità botanica, all’architettura vegetale, al contesto paesaggistico, storico-culturale-religioso e al valore ecologico.  Gli alberi monumentali in Liguria ammontano a 118 singoli, più 13 per gruppi e filari.

LASCIA UN COMMENTO