Home Non Classificati

REGIONE LIGURIA ROSSO (F.I.) PROPONE IL BRACCIALETTO SALVITA IN OSPEDALE

0
CONDIVIDI

l paziente di far sì che non si possano verificare degli scambi di persona ed eventuali errori nella somministrazione di cure e farmaci.” Così dichiara Matteo Rosso, VicePresidente della Commissione Sanità in Regione e Consigliere regionale di F.I., che lancia la proposta del braccialetto contro gli errori in ospedale anche in Liguria. L’idea, che è già un progetto operativo all’Ospedale le Molinette di Torino, nasce dalla constatazione che questo sistema potrebbe garantire la possibilità a medici ed infermieri, in particolare del Pronto Soccorso e quindi spesso in situazioni di emergenza, di poter verificare con facilità e velocità che il paziente sia quello a cui si deve somministrare una certa cura, farmaco e quant’altro. “Partendo da un risultato di un’indagine epidemiologica, prosegue l’Azzurro, che ha evidenziato che diciassette errori su cento sono commessi somministrando farmaci, ritengo che il sistema del braccialetto potrà garantire efficienza, velocità e far sì che l’errore, che può essere sempre dietro l’angolo, venga evitato a totale vantaggio del paziente. Questo, e ne sono convinto prima di tutto come medico, non porterà ad una spersonalizzazione del paziente, che potrà sempre contare sul rapporto umano con medici ed infermieri. Pertanto, conclude Rosso, un sistema altamente tecnologico al servizio del paziente che spero possa essere utilizzato anche negli ospedali liguri. Ritengo che anche nella nostra regione possa essere interessante far partire un progetto pilota, magari al San Martino, per verificare, la reale fattibilità del sistema,la sua concreta efficacia ed i positivi benefici per i pazienti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here