Home Non Classificati

REGIONE LIGURIA, PLINIO CHIEDE AL PREFETTO DI FAR COMPILARE ANCHE A GENOVA L’ELENCO DEI ROMENI DA ESPELLERE

0
CONDIVIDI

in quanto giudicati pericolosi, in modo tale da poterne decretare l’immediata espulsione per motivi di pubblica sicurezza e quindi di far disporre lo sgombero urgente dei campi zingari abusivi tuttora esistenti in città. “Dopo i fatti tragici di Roma è necessario intervenire prontamente e concretamente anche a Genova ove numerosi sono i romeni ospitati in campi abusivi ovvero senza fissa dimora che delinquono, ha detto PLINIO. E’, altresì, necessario decidersi a sgomberare i campi abusivi presenti nel territorio comunale dal momento che sono, oltre al resto, ricettacolo di pregiudicati in grado di compiere crimini anche di particolare gravità. Basti pensare all’affollato campo di via Greto di Cornigliano ed agli insediamenti di comunità rom in baracche e ruderi sulle alture di San Gottardo assai vicino all’abitato. Sarebbe opportuno che le Istituzioni promuovessero, di concerto con i vertici delle Forze dell’Ordine e come già avviene in altre città, un piano finalizzato all’applicazione del decreto legislativo 30/2007 che, recependo la direttiva europea del 29 aprile 2004, prevede l’allontanamento dopo 90 giorni dall’ingresso in Italia di cittadini provenienti da Paesi comunitari, come appunto la Romania, che non dimostrino di avere lavoro e mezzi certi di sostentamento. Assai utile risulterebbe infine la rapida approvazione della proposta di legge proprio in questi giorni presentata dal Gruppo di AN in Regione che, colmando una gravissima lacuna rappresentata dall’assoluta mancanza di una normativa regionale in materia, regolamenti e disciplini la presenza di nomadi sul territorio ligure. Il centro sinistra, sia a livello nazionale che locale, sulla sicurezza sa fare solo proclami e chiacchiere ma, nei fatti, lascia i cittadini alla mercé dei delinquenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here