Regione Liguria – Case popolari: prima agli italiani

44
CONDIVIDI
Sciacallaggio a Begato, anziana muore: casa depredata ed occupata
Case popolari
Case popolari

GENOVA. 4 LUG. Prima gli italiani. E’ la prima volta che la Regione Liguria decide di proporre l’introduzione di un simile criterio in merito all’assegnazione delle case popolari. Un criterio che verrebbe modificato per fare in modo che i cittadini italiani abbiano la priorità nell’ottenimento di un alloggio popolare.

L’annuncio ufficiale arriva dall’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola di Forza Italia, che spiega: “Stiamo ragionando su diversi aspetti e anche questo è preso in considerazione. Siamo in Italia, è ovvio che prima ci siano gli Poi, a chi chiedeva se nei nuovi criteri di assegnazione delle ‘popolari’ possano esserci agevolazioni per gli italiani, Scajola ha risposto: “Notiamo che molti italiani fanno fatica ad avere case popolari: ci sono liste d’attesa molto lunghe e situazioni che attraverso i criteri attuali non sono troppo chiare. Vorremmo che con i nuovi criteri gli italiani residenti in Liguria avessero quei diritti che a volte non riescono a far valere. Le regole devono essere rinfrescate. Ci stiamo lavorando con grande responsabilità”.

44 COMMENTI

  1. Finché non vedo non ci credo? Sta a vedere che quando la Poltrona inizia a Scricchiolare,contestualmente decadono Buonismo,Benpensanti e Radical Chic? a quel punto diventiamo più Realisti del…. RE?!!!!!!!

    • Sono nata a Genova. … vale qualcosa? Ho lavorato e ho sempre portato rispetto per la mia città. … vale qualcosa? Io rispetto coloro che ne hanno per l’Italia.. per la Liguria, per Genova e per le nostre genti! Fuori gi anti italiani dall’Italia. .. compresi certi connazionali imbecilli buonisti alla Boldrini… per intenderci.

  2. sarebbe una cosa giusta… in fondo chi paga x 20/30 anni di contribute, tasse, multe allo stato ecc ecc, ha il diritto di essere aiutato dallo stato in quanto contribuenti stessi. quindi trovo che sia un iniziativa giusta!!

  3. Mia madre 81 anni vedova con 620 euro di pensione…paga 520 di affitto a Molassana..se non fosse x noi figli …morirebbe di fame..a lei non spetta la casa del comune..cosi’ mi e’ stato detto dal distretto sociale…roba da matti..ora vediamo se cbiera’ qualcosa.

  4. Mah…..ci si deve credere?e che sarà messo in sicurezza il centro storico, ci si può credere? ripuliamo non solo il centro storico (via del Campo non ha niente a che fare con quella di 30 anni fa) e ripuliamo anche Sampierdarena magari.

  5. Magari qualcuno si sarà ricordato che tutti i lavoratori italiani . operai e impiegati , hanno avuto , per decenni , in busta paga ,una “trattenuta ” denominata GESCAL , destinata alla costruzione e alla GEStione CAse Lavoratori . ( O forse ,data l’età ,me lo sono sognato ? ).

LASCIA UN COMMENTO