Home Politica Politica Genova

REGIONE. ASSESSORE AMBIENTE BRIANO: “RACCOLTA DIFFERENZIATA OBIETTIVO CIVILTA’ CHE FAVORISCE SVILUPPO”

0
CONDIVIDI

comuniriciclonilnGENOVA 11 OTT. “La nuova legge sull’Ato, l’Ambito Territoriale Ottimale, che andrà in Giunta oggi e il piano dei rifiuti in preparazione punteranno sul recupero e sulla raccolta differenziata non solo come obiettivo di civiltà, ma anche per la creazione di posti di lavoro e di nuove imprese che investono nel riutilizzo dei materiali”. Lo ha detto ieri l’Assessore all’Ambiente della Regione Liguria Renata Briano (in foto sotto), intervenendo alla presentazione dell’ottava edizione dei “Comuni Ricicloni”, riconoscimento istituito da Legambiente per premiare i Comuni più virtuosi nel campo della raccolta differenziata.

In Liguria ammontano a sei i Comuni che hanno superato gli obiettivi di legge previsti per il 2012 di raccolta differenziata, pari al 65%, tutti localizzati nella provincia di Savona. Mentre il valore medio della raccolta differenziata in Liguria si attesta al 32%.brianorenataln

“Nonostante la crescita di raccolta differenziata che si è verificata negli ultimi anni in Liguria e il decremento della produzione di rifiuti – ha sottolineato la Briano – non abbiamo ancora raggiunto gli obiettivi di legge. Questo vuol dire che si deve lavorare molto per trovare tutti quei meccanismi legislativi, di incentivazione e di premi, puntando anche all’aggregazione dei Comuni, per favorire la raccolta differenziata”.


Secondo l’Assessore Briano, infine, “[…]recuperare materiali conviene non solo perchè è un dovere etico e morale, se qualcuno crede nella sostenibilità ambientale ma per creare nuovi posti di lavoro e nuove aziende impegnate nella trasformazione”.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here