Recenti scosse avvertite in Liguria: piccoli terremoti scollegati tra loro

0
CONDIVIDI
Il sismologo genovese di fama internazionale Prof. Claudio Eva

GENOVA. 7 SET. Nei giorni 2 e 3 settembre sono stati risentiti tre piccoli terremoti rispettivamente  nell’area di Borgo Taro (Appennino nord-occidentale) con magnitudo 2.9, nelle basse Langhe con magnitudo 2.4 e al confine italo-francese (zona di Breil) con magnitudo 3.5.

Trattasi di tre piccoli eventi completamente scollegati tra loro e assolutamente indipendenti dall’attività sismica che sta interessando il Centro Italia. I tre eventi si collocano su tre piccole strutture sismo genetiche completamente indipendenti e non in  continuità tra di loro, che  sono sovente interessate da una sismicità di modesta entità.

L’area più significativa è quella della Val di Taro dove nel passato recente si sono verificate anche lunghe sequenze sismiche, con scosse che hanno raggiunto magnitudo 5. Questa zona viene a trovarsi al confine settentrionale delle principali faglie appenniniche che interessano la Lunigiana e la Garfagnana, la più pericolosa per la Liguria di Levante.

 

L’evento sismico più occidentale, invece, si ubica su una struttura sismo genetica nota come la Breil-Sospel-Monaco, molto studiata dai geologi francesi, che interessa la parte più settentrionale della Valle Roya.

Questi terremoti hanno avuto delle repliche di modestissima entità. Le strutture sismo genetiche, a cui appartengono, sono ben studiate e costantemente monitorate e certamente non rientrano in quelle di maggior interesse per il rischio sismico regionale. Più semplicemente potremmo dire che questi terremoti rappresentano un piccolo inasprimento della sismicità di fondo che interessa costantemente l’Italia settentrionale.

Anche se gli eventi risentiti sono di scarsissimo peso, essi sono comunque importanti perché delineano l’esistenza di strutture sismo genetiche, sia pure molto piccole e frazionate linearmente, nel contesto  di un quadro sismo tettonico  dell’Italia Nord Occidentale. Claudio Eva

(L’autore è uno dei massimi esperti sismologici a livello internazionale)

LASCIA UN COMMENTO