Recco: Posteggi a pagamento (vuoti), polemiche e mugugni

2
CONDIVIDI
Recco posteggi a pagamento non utilizzati.
Recco posteggi a pagamento non utilizzati.
Recco posteggi a pagamento non utilizzati.

RECCO. 10 MAG. Posteggi a pagamento fanno discutere politici e commercianti mentre i recchesi e turisti cercano in tutti i modi di non utilizzarli. Questo lo si può constatare, passeggiando per le vie della città in particolare nei giorni feriali.

L’ultima delibera di giunta, poi annullata, secondo quanto riferisce il gruppo di opposizione “Progetto Recco”, estendeva il numero di posti riservati ai residenti: «Al contrario di quello che chiede la città.»

Quindi, mentre opposizione e commercianti, a seguito dell’estensione dell’area blu, chiedevano di rendere più facile il parcheggio a Recco, «una direttiva di giunta tutelava la prossimità del parcheggio gratis sotto casa di pochi.» conclude la nota diffusa da Progetto Recco.

2 COMMENTI

  1. Devono fare cassa spremendo chi viene a Recco…..non penso al 7 e 8 settembre coi fuochi….i vigili saranno dei “falchi” a multare il più possibile se non si paga la sosta….

LASCIA UN COMMENTO