RECCO: AL VIA IL PREMIO GIOVANNI REBORA

0
CONDIVIDI
carlo petrini

carlo petriniRECCO 11 GIU. Premio Giovanni Rebora 2015: un idea nata dall’inventiva di Gianni Carbone, titolare del ristorante Manuelina per ricordare l’amico Giovanni Rebora “U Prufessu”, la sua passione e competenza di studioso di storia dell’alimentazione e abile nel raccontare i costumi ed evoluzioni della società antica e moderna. Il premio è stato istituito nel 2012 per iniziativa e il patrocinio della famiglia Carbone.
La serata finale del Premio Rebora si terrà martedì 16 giugno nello storico ristorante Manuelina di Recco, durante la festa saranno premiati personalità come Carlo Petrini per il suo impegno costante nella valorizzazione del cibo come patrimonio universale dell’umanità.
Per incentivare lo studio e la cultura gastronomica saranno premiati un  “giovane ricercatore”, autore della miglior tesi di laurea, incentrata sui medesimi argomenti, il terzo riconoscimento è rivolto all’autore di un’opera che tratti, nel senso più ampio, la storia, la letteratura, il costume, l’economia connesse alla gastronomia ed alla civiltà della tavola.

Carlo Petrini e gli organizzatori del Premio Rebora hanno voluto promuovere il concorso “Una ricetta per la Biodiversità”, dedicato al mondo dei food blogger, invitati a ideare e inserire un messaggio sul proprio blog con una ricetta dedicata al tema della Biodiversità utilizzando almeno un Presidio Slow Food Italiano. ABov.

LASCIA UN COMMENTO