Rapine in farmacia via Buranello e call center via Vetrano

0
CONDIVIDI
Pensionato genovese si ribella a ragazzini stranieri: denunciato

GENOVA. 6 NOV. Un rapinatore ricercato e l’altro preso dai carabinieri. Doppia rapina ieri in un farmacia e in un call center di Genova. Nella farmacia di via Burnalleo a Sampierdarena ha agito il primo bandito solitario, di cui si ha l’identikit: magro e alto 1,70 metri, con un cappellino con visiera in testa.

Il rapinatore ha puntato un piccolo coltello minacciando il farmacista e poi si è fatto consegnare l’incasso, circa 200 euro. È fuggito a piedi. L’allarme è scattato con una telefonata del farmacista ai carabinieri.

La seconda rapina è successa in un call center di via Vetrano, a Cornigliano. Nel call center sono entrati in azione due banditi. Uno ha puntato la pistola contro il titolare costringendolo a dargli l’incasso, poche decine di euro. I due sono fuggiti su un’auto. I carabinieri hanno fermato una vettura in via Puccini, ma sopra c’era solo uno dei presunti rapinatori. Identificato, si è accertato che il giovane doveva stare agli arresti domiciliari. Il trentenne è stato arrestato per evasione e le indagini proseguono per stabilire se si tratta di uno dei due banditi della rapina al call center.

 

 

LASCIA UN COMMENTO