Home Sport Sport Genova

RALLY DELLE VALLI GENOVESI, L’ALLUVIONE MODIFICA IL PERCORSO

0
CONDIVIDI
Rally

rallyGENOVA 17 OTT. Sono giorni durissimi per Genova e la sua provincia, flagellate dal maltempo e colpite da una serie di eventi alluvionali senza precedenti.

Il maltempo purtroppo non ha risparmiato una delle due prove speciali designate per l’edizione della rinascita del Rally Valli Genovesi, in programma a Pegli per il primo weekend di novembre, con il patrocinio dell’ACI Genova e del Municipio Ponente del Comune di Genova.

La strada interessata è quella della PS “Campoligure”, uno dei paesi della Valle Stura più colpiti dall’alluvione. I gravi danni alla sede stradale non permettono un ripristino in tempi brevi, quindi gli organizzatori sono stati costretti ad un repentino cambio di percorso, fondamentale per garantire lo svolgimento della manifestazione.


“Siamo scossi da quello che è successo, vogliamo prima di tutto manifestare la nostra vicinanza alle popolazioni dell’entroterra ed a tutti i genovesi colpiti da questa catastrofe. Ci sembrava però doveroso portare avanti il nostro impegno, per portare un po’ di allegria e di festa dopo un periodo così difficile”. Queste le prime dichiarazioni trapelate dal quartier generale della Lanternarally, al termine di una riunione dalla quale è nato il nuovo Rally delle Valli Genovesi.

Non si tratta di una rivoluzione, ma solo di un piccolo cambiamento, che accorcerà leggermente i tempi di trasferimento ed avvicinerà le due prove speciali, da percorrere quasi in successione.

La nuova prova speciale sarà allestita sul tratto di strada che precede la PS “Giutte”, in un primo tempo impegnata solo da un trasferimento.

Il settore cronometrato, che sarà affrontato per primo dai concorrenti, sarà denominato “Acquasanta”, località dalla quale transiteranno le auto poco prima dello start, posto poco oltre il borgo famoso per lo stabilimento termale di Genova.

3,9 chilometri, seguiti da un brevissimo trasferimento che immetterà sulla PS “Giutte”, con traguardo in prossimità del Passo del Turchino.

Dopo le due prove speciali gli equipaggi, per far rientro al riordino ed al parco assistenza, utilizzeranno in trasferimento l’autostrada A26 Voltri-Gravellona Toce in direzione Sud, da Masone a Genova Pegli, evitando così il traffico cittadino.

Fondamentale la collaborazione di tutte le parti interessate, che in poche ore hanno deciso all’unanimità per lo svolgimento regolare di una manifestazione attesa con ansia da tutti gli appassionati della provincia di Genova.

Restano invariati tutti gli altri aspetti logistici del Rally, che ruoterà intorno a Pegli, con partenza ed arrivo sullo splendido lungomare. Il parco assistenza sarà allestito nei grandi spazi della fascia di rispetto di Prà, mentre il riordino troverà spazio in Piazza Rapisardi, nel cuore della delegazione del ponente genovese. Piccola variazione invece sull’orario, che vedrà la partenza spostata alle 9.30 di domenica 2 novembre, mentre l’arrivo è confermato per le 16.10.

Ora l’attenzione può finalmente spostarsi sul piano sportivo, con i           primi nomi dei protagonisti che saranno comunicati nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here