Raid punitivo con spranghe e bastoni: 10 maghrebini contro 2 italiani

31
CONDIVIDI
Una rissa a colpi di bastone (foto di repertorio)
Una rissa a colpi di bastone (foto di repertorio)
Una rissa a colpi di bastone (foto di repertorio)

IMPERIA. 17 LUG. Agguato all’alba di una decina di immigrati violenti e vendicativi contro due italiani a Sanremo: 4 tunisini arrestati.

Stanotte gli addetti all’ingresso del “K Beach Club” non hanno fatto entrare due di loro nella discoteca di corso Marconi. Anziché andare a far baldoria altrove, come altri avventori, italiani e stranieri, respinti all’ingresso perché non avrebbero prenotato il tavolo, hanno rimuginato per ore. Quindi, hanno chiamato i loro amici ed organizzato la spedizione punitiva.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, una decina di maghrebini, armati di spranghe e bastoni, alla chiusura del “K Beach” hanno atteso fuori dal locale i due addetti all’ingresso “colpevoli” solo di avere respinto i loro amici. Poi hanno cominciato a menare fendenti. I giovani sanremesi, che se ne stavano tornando a casa dopo il lavoro, si sono difesi. Altre persone hanno chiamato il 112.

 

I carabinieri sono tempestivamente intervenuti e, insieme agli agenti di una pattuglia della polizia, sono riusciti a fermare l’aggressione prima che si trasformasse in un massacro. Alla fine della rissa, i militari hanno arrestato 4 tunisini. Gli altri componenti della banda sono riusciti a fuggire.

I due giovani sanremesi sono stati medicati in ospedale, ma per fortuna non hanno riportato gravi ferite. I carabinieri hanno sequestrato i bastoni e le spranghe degli immigrati violenti.

La direzione del “K Beach” ha ringraziato le forze dell’ordine che sono intervenute, salvando i due addetti all’ingresso ed evitando “conseguenze ben peggiori”.

 

 

 

31 COMMENTI

    • Gli altri non so, io ti posso dire che menare in sei un ragazzo è da persone squallide. Menarlo perché è nero è razzismo. Menarlo nonostante non abbia fatto nulla è da vigliacchi. Menarlo senza sapere che ha ottenuto l’asilo politico ai sensi della Convenzione di Ginevra del 1951 e dell’art. 10 della Costituzione Italiana è da analfabeti e ignoranti, e da bestie. Né più né meno di quanto hanno fatto questi dieci criminali di etnia magrebina (che peraltro con il Senegal ci azzecca come i cavoli a merenda…)

    • ….questo succede perché la gente non ne può piu…sicuramente il senegalese era innocente ma anche quei bambini schiacciati come delle merde a Nizza erano innocenti….ed è razzismo!io non sono razzista ho amici arabi, africani,albanesi ,di ogni razza però ti posso dire che parlando soprattutto con quelli musulmani delle cose che stanno accadendo ho capito che anche quelli che si defiscono “moderati” bene o male sono “complici” nel senso che tra loro si “conoscono” però non denunciano!Un esempio lampante è la latitanza di salah abdeslam…4 mesi nel quartiere da dove era partito per compiere gli attentati di Parigi e nessuno che abbia alzato il telefono per avvisare la polizia…eppure era il piu ricercato al mondo in quel momento e non ci credo che nessuno trai “moderati” sapesse che si trovava nel quartiere!

  1. Ci risiamo mi chiedo per l’ennesima volta quando inizieremo a sbattere fuori questa spazzatura umana dal nostro paese, tanto è inutile marocchini tunisini libici egiziani algerini ossia popolazioni nord africane di religione mussulmana odiano l’occidente e vengono qui solo per delinquere per tanto dobbiamo liberarci di questi animali perchè di questo si tratta con tutto il rispetto per gli animali veri che con queste schifezze non hanno nulla a che vedere”

  2. L’Italia sta diventando una enorme discarica accogliendo tutti questi rifiuti umani.. ci fosse la severità da parte della polizia e del governo come ad esempio capita negli USA, dubito fortemente che queste cose accadrebbero… mentre ci stanno colonizzando, lo Stato non muove un dito

  3. Se in questo Paese il Governo non fa sentire la sua voce,dando un giro di vite,fatti del genere avranno una cadenza sempre più frequente.Correndo il rischio di aprire una guerriglia urbana,con possibili tragici risvolti? Se lo Stato e le Istituzioni non faranno la loro parte,è come Legittimare e Giustificare simili comportamenti? Queste persone dovrebbero essere rimandate al loro Paese.Di Criminalità e Delinquenza ne abbiamo fin sopra i cappelli,ci vuole Legalità rispetto della Legge e certezza della pena.Altrimenti si arriva alla Giustizia fai da Te,con le arcinote implicanze?!!!!!!!!!

  4. Siamo alla follia. Non mi dispiace per i buttafuori che a volte sono prepotenti. Ma che a pestarli siano dei tunisini, quello no!

LASCIA UN COMMENTO