Home Economia Economia Italia

Rai, dal Cda via libera ai compensi oltre il tetto dei 240 mila euro

8
CONDIVIDI
Fazio Che tempo che fa, contratto Rai per 4 anni di 12 mln

ROMA. 15 GIU. Il consiglio di amministrazione Rai, riunitosi sotto la presidenza di Monica Maggioni e alla presenza del Direttore generale Mario Orfeo, ha dato il via libera alla delibera sul piano per l’individuazione e la remunerazione dei contratti con prestazioni di natura artistica che possono superare il limite dei 240 mila euro.

Il piano, dopo aver sentito il parere dell’Avvocatura di Stato e del ministero per lo Sviluppo economico, mira a “tutelare il futuro aziendale”. Nello stesso tempo “l’obiettivo è quello di salvaguardare la necessità di stare sul mercato continuando a svolgere al meglio la missione di servizio pubblico”.

Il documento precisa come “possono considerarsi di natura artistica le prestazioni in grado di offrire intrattenimento generalista oppure di creare o aggiungere valore editoriale”.


Il piano prevede una riduzione dei compensi in misura almeno pari al 10% che andrà ad aumentare progressivamente con il salire degli importi.

8 COMMENTI

  1. Anche la Fornero a suo modo è stata una con prestazioni di natura artistica? Nello stesso tempo l’obiettivo era quello di spaccare dei ………..per la necessità di stare sul mercato.Però di deroghe o modifiche neanche a parlarne.Guarda Te come cambiano i tempi.!!!!!!!!!!

  2. Tutti commenti più che giusti ma alla fine ,a che cosa servono ?????? Predicare nel deserto é solo un modo di sfogare il proprio incazzamento intanto i finti moralisti se ne strabattono………….

  3. Ma non anno vergogna c’è gente che lavora più di loro e nemmeno con 10 vite riescono a prendere ciò che loro prendono in un mese . Comunque per me cambierò canale quando saranno in onda.E capisco che di questo non gliene freghera niente .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here