Home Spettacolo Spettacolo Italia

“UMBRE DE MURI”: UN DE ANDRE’ A RITMO ETNOJAZZ

0
CONDIVIDI

Armando Corsi, ha riempito ieri sera la piazza di Zoagli. Il sagrato della chiesa di San Martino era stipato alle 21,30 da oltre mille spettatori per assistere allo spettacolo-progetto “Tributo a De Andr?”,?costola deandreiana delle?vulcaniche idee di Armando Corsi. Per questa avventura Corsi ha formato un quartetto completato dal cantante Alberto Napolitano, dal clarinettista Mario Arcari e dal polistrumentista?delle percussioni Mario Fadda. Faber ? rivisitato in chiave etnojazz con ritmi ora raddolciti dal canto di Napolitano ora resi indiavolati dalle dita di Armando Corsi che sembra parlare con la sua chitarra e spremerla al limite delle sue possibilit? sonore. Notevole l’apporto ritmico di?jamb?, sistri e berimbau domati da Fadda. Mentre Armando Corsi ha preannunciato una grande sorpresa legata a Faber per l’autunno a cui sta lavorando anima e corpo,?il gruppo?? in tour con questi appuntamenti. Giovedi 4 agosto a Brugnato, il 9 agosto a Salerno,?venerdi 12 a Varese Ligure, il 26 a Olbia e?martedi 6 settembre?a Domodossola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here