Quiliano, uno spettacolo teatrale per il sostegno dell’Enpa

0
CONDIVIDI
Un rondone ferito curato dai volontari dell'Enpa
Un rondone ferito curato dai volontari dell'Enpa
Un rondone ferito curato dai volontari dell’Enpa

SAVONA. 30 MAG. Uno spettacolo teatrale per aiutare gli animali selvatici feriti ed in difficoltà ad opera della Protezione Animali savonese promosso dall’autrice, Chiara Calcagno.

E’ quanto si terrà domani, martedì 31 maggio alle 20,45 al teatro Nuovo di Valleggia (via S. Pietro 14 – Quiliano, telefoni 019 88 63 90  e 338 113 18 93).

E’ “L’isola che non c’è” che la professoressa Calcagno porta in scena con il gruppo teatrale “Gocce di teatro” costituito dagli allievi delle classi terze della scuola media di Valleggia, in cui l’autrice è insegnante ed animatrice di attività formativa.

 

Si tratta di uno spettacolo scorrevole d’intrattenimento di gags e personaggi, incentrato sulle problematiche adolescenziali in una società di disvalori che li vuole solo precoci consumatori tecnologici e non esseri umani capaci di riflettere ed agire in positivo per la paura di essere giudicati diversi.

Da qui il collegamento con il capolavoro di Barrie “Peter Pan” e con il suo fuggire dalle responsabilità, voler rimanere sempre giovane, incapace di crescere,  di imporsi con le proprie idee e di cogliere il vero valore della vita. Un Peter Pan ridipinto in chiave moderna, che giunge alla fine a scoprire che “l’isola che non c’è” tanto ricercata, forse invece esiste ma all’indirizzo sbagliato.

L’ingresso è ad offerta libera; detratte le spese, la differenza verrà versata all’ENPA, “associazione privata di volontariato che – come dicono gli attivisti – malgrado il nome di ente nazionale, in 120 anni di vita non ha mai ricevuto un centesimo dallo stato” e servirà a pagare parcelle veterinarie, carburante per l’auto di soccorso, medicinali ed attrezzature, necessari a curare animali selvatici bisognosi.

LASCIA UN COMMENTO