Quezzi, paura e proteste: in arrivo 50 immigrati

0
CONDIVIDI
Catene sulle ruote dei bus a Genova
Quezzi da bianca a nera: in arrivo 50 richiedenti asilo in un palazzo di via Edera, incubo Colonia e proteste sul web
Quezzi da bianca a nera: in arrivo 50 richiedenti asilo in un palazzo di via Edera, incubo Colonia e proteste sul web

GENOVA. 9 GEN. Incubo Colonia e paura per l’invasione di stranieri: molti residenti di Quezzi chiedono sicurezza e non vogliono che il quartiere, soprattutto la sera, si trasformi in terra di nessuno, come il centro storico o Sampierdarena.

Fra poche settimane arriveranno cinquanta stranieri, che saranno ospitati nella struttura del Ceis di via Edera, a pochi metri dagli alloggi dove da anni vivono i genovesi di Quezzi: “Saranno liberi di girare per il quartiere e non saranno controllati. Noi abitanti saremo lasciati alla mercé di sbandati”.

La protesta viaggia anche su Facebook, dove è nato il gruppo “Sei di Quezzi se…” e l’altro giorno c’è stata un’affollata riunione degli abitanti di via Edera contro il progetto che prevede l’accoglienza dei clandestini richiedenti asilo: “Non vogliamo altri immigrati. A loro danno aiuto e servizi gratis. A noi ci lasciano nel degrado, impongono le tasse e non riceviamo nulla in cambio”.

LASCIA UN COMMENTO