Il Questore chiude per 80 giorni il Fashion di Sampierdarena

0
CONDIVIDI
Vioc Bozzolo a Sampierdarena. Chiuso per 80 giorni il Fashion Victim
Vico Bozzolo a Sampierdarena. Chiuso per 80 giorni il Fashion Victim
Vico Bozzolo a Sampierdarena. Chiuso per 80 giorni il Fashion Victim

GENOVA. 1 FEB. La Polizia prosegue l’attività di monitoraggio degli esercizi pubblici e dei circoli privati a Genova.

In tale ambito il questore Montemagno ha adottato un nuovo provvedimento di chiusura per 80 giorni, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, nei confronti del circolo privato “Fashion Victim” di Vico di Bozzolo a Sampierdarena, già salito agli onori della cronaca nel settembre dello scorso anno per una rissa tra avventori e per l’aggressione agli agenti delle volanti intervenuti, con conseguente chiusura sempre per 80 giorni.

Già ad inizio anno, nel locale da poco riaperto, è avvenuto l’ennesimo episodio violento con l’aggressione di alcuni avventori da parte di soggetti, qualificatisi come personale addetto alla sicurezza.

 

Un giovane in particolare era stato percosso violentemente con calci e pugni e aveva dovuto ricorrere alle cure dei sanitari, che lo avevano medicato per un’infrazione ad una costola ed una ferita al labbro, con 20 giorni di prognosi.

Gli agenti intervenuti in quell’occasione erano entrati nel locale per rintracciare i responsabili, ma si erano trovati di fronte alla scarsa collaborazione del gestore, che aveva dichiarato di non conoscere gli addetti che peraltro si erano già allontanati.

L’episodio testimonia come il locale, a causa della modalità di gestione che ‘consente l’accesso indiscriminato a chiunque corrisponda il prezzo della tessera d’ingresso’, continui a rappresentare un ‘centro di aggregazione per persone moleste e potenzialmente pericolose che abusano di bevande alcoliche determinando situazioni di criticità per l’ordine e la sicurezza pubblica, per nulla controllati e contenuti dal personale che gestisce il locale, che anzi si lascia andare ad atti di violenza arbitraria’.

Per questo motivo il Questore ha adottato il provvedimento di chiusura, il quarto dal 2011, notificato ieri notte al rappresentante e stamattina alla titolare della SCIA.

LASCIA UN COMMENTO