“Quattordici diciotto, la prima grande macelleria” al Garage

0
CONDIVIDI
Quattordici diciotto la prima grande macelleria al Teatro Garage
Quattordici diciotto la prima grande macelleria al Teatro Garage
Quattordici diciotto la prima grande macelleria al Teatro Garage

GENOVA. 25 NOV. Sabato 28 novembre ore 21 con replica domenica 29 novembre alle ore 17 al Teatro Garage è in programma un secondo spettacolo sulla Prima Guerra Mondiale.

Dopo la “Grande Guerra eppure si rideva” in apertura della Stagione, è la volta del Teatro del Bardo con “Quattordici diciotto, la prima Grande Macelleria” scritto e diretto da Simone Farina con interprete Lucia Vita, assieme al cantautore genovese Max Manfredi e la musicista Daniela Piras.

Lo spettacolo vuole ricordare tutte le vittime di questa grande carneficina perché quella che gli storici hanno definito La Grande Guerra il primo grande conflitto che investì il mondo intero secondo il regista dello spettacolo potrebbe assumere una nuova definizione: “La Grande Macelleria.”

 

Sulla scena dunque le vicende principali che hanno portato alla Grande Guerra ma in primis le storie personali di alcuni protagonisti,  ragazzi, uomini, donne catapultati in questo grande orrore. E a parlare di loro sono stralci di lettere, diari dimenticati o il ricordo dei discendenti e dei racconti popolari di paese.

Il racconto avvincente e emozionante di Lucia Vita si alterna alle musiche dal vivo di Max Manfredi eseguite in scena assieme Daniela Piras.

“Mi sembrava bello, a cento anni dallo scoppio di quella Grande Macelleria, ricordare questi uomini, ragazzi, donne cancellati dal tempo e dal nostro colpevole disinteresse per una memoria storica condivisa, per ridare loro dignità.

Una dignità che l’uomo, dal 1914 ad oggi ancora perderà a causa di nuove guerre che si moltiplicheranno 

Fermenti alimentati da rivendicazioni etniche, guerra di religioni, bramosia di potere, sete di ricchezze che esplodono in piccoli e grandi conflitti armati; ovunque, nel mondo.” Simone Farina

Spettacolo in abbonamento ingresso € 12 intero; € 9 ridotto

LASCIA UN COMMENTO