Home Da Sistemare

“A COMPAGNA” E “IL FARO”: QUATTRO CONFERENZE DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA. TUTTI I DETTAGLI

0
CONDIVIDI

si terranno a Genova, Palazzo Ducale, quattro conferenze di divulgazione scientifica, destinati ad illustrare al pubblico le problematiche che riguardano diversi temi di rilevante importanza tecnica, scientifica, industriale, economico e sociale, ed in ultima istanza, politica in quanto riguardanti le scelte e gli indirizzi del nostro futuro.


 

Spesso di tratta di temi sui quali una corretta informazione è carente, sia per la loro specificità, che fa sì che i tecnici competenti in materia siano relativamente pochi, sia perché, trattandosi di tematiche largamente diffuse tramite i mezzi di comunicazione di massa, spesso le popolazioni hanno una percezione distorta o incompleta della realtà dei fatti.


 

In questo quadro A Compagna promuove la diffusione di una informazione la più semplice e diretta al pubblico, basata tuttavia su dati certi e scientificamente esatti.

 

Per questi motivi l’Associazione Culturale “Il Faro” si è impegnata in una campagna di corretta informazione scientifica, ed ha portato avanti questo progetto di incontri, con il contributo della Prof. Paola Girdinio, Direttore del DIE, Dipartimento di Energia Elettrica, Università di Genova.

 

Gli incontri si terranno a Palazzo Ducale, Cortile Est, Sala Conferenze della Società Ligure di Storia Patria, 16123 GENOVA (ingresso da piazza De Ferrari, piano terra)

 
 

Questo primo ciclo sarà articolato sui seguenti temi:

Venerdì 14/3/2008, h 17:00 – Fonti rinnovabili: limiti, costi, affidabilità.

Una pubblicistica fin troppo debordante dipinge le energie rinnovabili come l’unica possibilità per salvarsi dalla distruzione, senza però curarsi di un minimo di disamina tecnico-economica delle varie forme di energia rinnovabile; come vedremo nel seminario, ad oggi alcune fonti rinnovabili sono economicamente convenienti ma ampiamente sfruttate, mentre altre sono così costose da renderne il loro uso impraticabile su vasta scala. In ogni caso la loro disponibilità può dipendere dal caso (basti pensare al vento), per cui occorrerebbero anche sistemi di accumulo che ne aumenterebbero ulteriormente i costi.

 

Venerdì 18/4/2008, h 17:00 – L’energia nucleare: miti e realtà.

La stessa pubblicistica debordante citata prima, invece, dipinge l’energia nucleare come il demonio assoluto; come vedremo, si tratta di una fonte energetica come un’altra, che ha la caratteristica di non emettere gas serra, e che può produrre energia in grandi quantità, liberando dal “razionamento” che sarebbe implicito nella scelta di usare soltanto fonti rinnovabili. Si illustreranno tecnologie, limiti, vantaggi e svantaggi.

 

Venerdì 16/5/2008, h 17:00 – Campi elettromagnetici: effetti veri ed immaginari.

Altra problematica misconosciuta: i potenziali effetti sulla salute dei campi elettromagnetici; come tutte le questioni di tipo sanitario, generalmente è assai più dibattuta nei periodi di campagna elettorale. In questo incontro si illustrerà quali siano i termini reali del problema (fortunatamente assai più tranquillizzanti di quanto la pubblica opinione non pensi), ed i principali aspetti tecnologici legati alla presenza di campi elettromagnetici nell’ambiente.

 

Venerdì 6/6/2008, h 17:00 – Le problematiche dei rigassificatori in Italia.

I rigassificatori sono impianti industriali, sostanzialmente innocui e che normalmente sono localizzati nei porti oppure in mare nelle immediate vicinanze di un porto, che servono per ritrasformare il gas naturale liquefatto (trasportato da apposite navi gasiere) in gas allo stato gassoso che poi viene immesso in un tradizionale metanodotto. La loro ragione di esistere è legata al rendere possibile l’acquisto di gas da Stati produttori con i quali non c’è un metanodotto (ad esempio Paesi sudamericani). In questo modo sarebbe possibile svincolarsi dai produttori storici ed avere un molto maggiore margine di trattativa commerciale. Dal punto di vista tecnico un rigassificatore è una struttura decisamente semplice, e non sono mai stati causa di episodi catastrofici, tuttavia non appena si inizia a prospettarne la localizzazione le popolazioni insorgono per la cattiva informazione e l’immotivato pregiudizio estremamente diffuso sulla materia.

 
 

Referente per A Compagna:

ing. Franco Salvadori (348 7101037)

salvadori@multistudio.it


 

posta@acompagna.org


 

Referente per il Circolo Culturale “Il Faro”:

Prof. Anna Maria Galli (320 4248066) e Prof. Paola Girdinio (329 2106086)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here