Home Sport Sport Genova

Pubblico e passione sportiva per il quinto Expò del Levante

0
CONDIVIDI

GENOVA. 20 GIU.  Va in archivio anche la quinta edizione di Expò del Levante di Quinto, il grande appuntamento a cura del Municipio del Levante, in collaborazione con CIV Quinto e Ardita Savate.  Successo di pubblico grazie all’intensa e capillare opera delle associazioni presenti: ADPS Cla dei Montani, ANSA Liguria Onlus, PS Gianni Ballerio, Ardita Savate, Bike 4 Fun, Club Sportivo Urania, Hwa Rang Do & Tae Soo Do Club, Power Wrestling Entertainment, Pro Secco, Scuola Taekwondo Genova, The Shire, DLF, Associazione Iconografica Cristiana, Baca, CanoaVerde, Coop Sociale Minerva, Gymnica, Audax Quinto, Good Music, La Palestra di Nervi, Old Subbuteo Club Levante, Quadrifoglio, Oratorio Don Bosco, Quintorno, Papà Separati Liguria, San Rocco di Vernazza Meeting Club, Serenamente, Salvamento Nervi, Sportiva Murcarolo, Tagesmutter Arcobaleno, UniAuser SPI, US Quarto, Wea Wea, 123 Studio. Apprezzamento per le 25 bancarelle di creativi, gli stand gastronomici, le sfilate di moda e la musica.

Pubblico delle grandi occasioni per la quarta edizione dei Galà di Savate e Sports da combattimento a cura dell’ Ardita Savate Genova e intitolata per il secondo anno di seguito all’ indimenticato campione di Savate Domenico Sergio già Presidente della Mameli Savate, con l’intermezzo di esibizioni di Savate applicata all’autodifesa, kickboxing e pugilato. Tra i partecipanti il Chaos Team Crema del Maestro Agostino Pavesi  o provenienti da altre zone della Liguria come l’ Ecole de Savate di Ranzo del Maestro Luigi Alessandri.

Le gare di Savate si sono svolte all’ insegna dell’ incertezza dei verdetti con match molto equilibrati tra i quali si è distinto il match di contatto pieno tra i giovani Daniel Felix dell’ Accademia Genovese del Maestro Panza e  il promettente Federico Granato della Dama Kombat dei Maestri Marco Boz e Davide Femia , il successo di quest’ ultimo è stato molto sofferto e ha comunque permesso di mettere in luce anche le ottime doti dell’ avversario .


Negli incontri di assalto sono emersi molti giovani interessanti con il premio della giuria assegnato alla fine all’ atleta grigiorosso dell’ Ardita Samuele Esposito che ha confermato le sue ottime potenzialità già mostrate nelle ultime uscite , per la “quota rosa” è stata premiata come migliore atleta femmina Irene Borniotto della Dama Kombat anche lei in grado di raggiungere obiettivi sfidanti nel prossimo futuro . Da rimarcare come la professionalità del team di giudici- arbitri coordinati dai Maestri  Maurizio Giacalone e Domenico Rutigliani abbia permesso una grande linearità di verdetti e un perfetto rispetto dei tempi organizzativi

Di grande prestigio le esibizioni di Kickboxing a cura del plurititolato Marnicka Team di Giovanni Marangoni che hanno fatto da cornice alla meritata premiazione della Campionessa Nikole Marangoni assegnataria di premi e borse di studio sportive da parte del Responsabile Regionale Sauro Baldiotti , della Presidente del C.I.V. di Quinto al Mare Marzia Pellarini e del Presidente dell’ Ardita Piero Picasso. Il Pugilato ha messo in mostra le qualità dei giovani agonisti dell’Ardita  capitanati dall’indimenticato Campione di molteplici specialità da ring Marco Nocentini, da anni ormai a suo agio nel mondo della ” noble art ” e da questa stagione a pieno regime nell’ organico del team grigiorosso del quale ha saputo apprezzare  appieno la mentalità vincente espressa dal team nel suo primo lustro di vita. In chiusura l’ apprezzatissima esibizione di Autodifesa organizzata dal Maestro Roberto Mastrandrea che con il Maestro Mauro Pagano è titolare dei corsi di Savate Defense dell’  Ardita Savate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here