Proteste Pd: Piano casa finisce dal Prefetto

0
CONDIVIDI
consigliko regionale x legislatura
consigliko regionale x legislatura
I metodi del presidente del consiglio Francesco Bruzzone non sono piaciuti agli esponenti del Pd

GENOVA. 28 DIC. Il prefetto di Genova Fiamma Spena ha “ammonito” il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone dopo le proteste del Pd per i suoi metodi “spicci”.

“Abbiamo informato il Prefetto del comportamento della maggioranza di centrodestra in occasione della discussione sul Piano Casa”.

Lo hanno annunciato oggi il capogruppo del Partito Democratico in Regione Raffaella Paita e il consigliere del Pd Pippo Rossetti.

 

“Com’era già accaduto in occasione della proposta di legge per il taglio dei costi della politica – hanno detto i due esponenti del Pd – anche per l’approvazione del ddl sul Piano Casa la maggioranza non ha permesso che si tenesse un adeguato dibattito in Consiglio regionale. Hanno preferito contingentare i tempi della discussione sul disegno di legge (poi approvato e divenuto legge a tutti gli effetti) e quando poi la minoranza è uscita dall’aula per protestare, sono andati avanti a tutta velocità per approvare, in tempi record, un provvedimento che rischia di devastare il nostro territorio. Insomma un comportamento che secondo noi non ha tutelato a dovere la minoranza e di cui abbiamo parlato nel corso del colloquio con il Prefetto”.

LASCIA UN COMMENTO