ARCHIVIO

PRONTA LA SFIDA DI "FONTANABUONA SENZA FRONTIERE"

GENOVA 1 AGO. Quarta edizione di “Fontanabuona senza frontiere” , la manifestazione sportiva che ricalca il format del “mitico” “Giochi senza frontiere”.

Un evento solidale con i rappresentanti dei comuni di Genova, Moconesi, Neirone, Tribogna, Lumarzo, Cicagna, Favale di Malvaro, Lorsica, Coreglia, San Colombano Certenoli, Orero, Leivi, Carasco, Cogorno, Chiavari, Rapallo, Sestri Levante in programma a Ferrada di Moconesi da martedì 5 a giovedì 7 agosto.

Con gli organizzatori e il sindaco di Moconesi Gabriele Trossarello,  la manifestazione è stata presentata dall’assessore allo Sport della Regione Liguria Matteo Rossi, che ha sottolineato “come il ritorno ai giochi popolari sia un momento molto importante per la diffusione dell’attività agonistica e del tempo libero”.

Rossi ha anche ricordato che il Giro d’Italia 2015 , nella tappa in partenza da Chiavari, si snoderà anche in val Fontanabuona, unendo, non solo idealmente, la vallata con la costa.