Home Cultura Cultura La Spezia

PROGETTO HERITAGE, CENTO BELLEZZE PER PROMUOVERE IL TURISMO E L’ECONOMIA

0
CONDIVIDI

SAMSUNGLA SPEZIA 19 OTT. A colpi di App per promuovere la Liguria e le sue bellezze. La Regione Liguria scommette e investe sui beni culturali come motore di sviluppo per l’economia e il turismo nella nostra regione. E’ stato presentato questa mattina nella millenaria Fortezza di Sarzanello, a Sarzana in provincia della Spezia, antico gioiello dell’ingegneria militare e rinascimentale, il nuovo progetto Liguria Heritage, alla presenza del sindaco di Sarzana Alessio Cavarra con l’assessore alla cultura Sara Accorsi, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Renzo Guccinelli, il responsabile comunicazione e rapporti esterni di Filse Spa Walter Bertini, il project manager Antonio Petruzzella, il direttore regionale per i Beni Culturali Maurizio Galletti, il direttore della comunicazione di Datasiel Carlo Brozzo.

La nuova iniziativa, voluta da Regione Liguria, è dedicata alla valorizzazione in chiave turistica dei primi beni culturali del territorio, che fanno parte dei 97 siti del programma Asse 4 del POR – FESR 2007 – 2013 e cofinanziati dall’Unione Europea, con un contributo di 42 milioni di euro, a fronte di un costo complessivo delle azione di restauro e recupero di 61 milioni. Siti, audioguide,App, face book, twitter, pinterest, avatar per promuovere i Beni Culturali del territorio.
Con il progetto è stato presentato il nuovo portale www.liguriaheritage.it) le prime audio guide e il piano degli eventi che saranno organizzati in diverse località della Liguria entro il 2015.
Fortemente voluto dalla Giunta Regionale e affidato, con un finanziamento europeo di 2 mln di euro a Filse Spa, Liguria Heritage si avvale anche dell’esperienza della società regionale Datasiel Spa.
Massiccio e integrato l’utilizzo delle nuove tecnologie avviato da Datasiel: il portale internet www.liguriaheritage.it è collegato ai diversi social network (facebook, twitter, pinterest e youtube) , mezzi affiancati da oltre trenta audioguide multilingue per i principali castelli della Liguria, App per smartphone e tablet. Le prime audio guide presentate a Sarzana sono dedicate a castelli, fortezze e borghi liguri di Sarzana, Cosseria, Dolceacqua, Villanova d’Albenga, Vobbia, Torriglia e Vernazza.
E’ anche prevista la realizzazione della “realtà aumentata” di quattro siti (Luni, Montoggio, Noli e il Forte del’Annunziata a Ventimiglia) che consiste nel puntare il proprio smartphone nei punti più significativi durante il percorso di visita, per vedere comparire personaggi storici che descrivono le opere e raccontano le vicende del luogo. Si tratta di “avatar” tridimensionali di personaggi storici che faranno da guida ai visitatori. L’obiettivo del progetto è rivitalizzare i centri storici, valorizzare ville e palazzi storici, i castelli e i forti di Liguria, farli diventare una motivazione di viaggio e potenziare il flusso turistico.
Ecco, di seguito, i beni culturali della Liguria cofinanziati dal progetto Heritage, nelle tipologie “Feudale” , “Romana”, “Liguria dei forti”, “Passato e futuro”, “Eleganza del vivere” , “Saper fare”, suddivisi per le quattro province.
FEUDALE
GENOVA: Luoghi e castelli fliscani (Cogorno), Castello Fieschi Doria Malaspina (Santo Stefano D’Aveto), Castello di Roccatagliata (Neirone), Castello di Torriglia Castello di Montoggio Castello dei Fieschi Senarega (Valbrevenna), Palazzo Spinola ( Isola del Cantone), Castello della Pietra (Vobbia), Castello dei Fieschi (Savignone).
SAVONA: Torre civica e spazi pubblici ( Cisano sul Neva), Mura del centro storico (Villanova d’Albenga), i Castelli di Bardineto , Cairo Montenotte Calizzano Cosseria, Dego, Garlenda , Noli, Zuccarello, il Parco archeologico di Orco Feglino.
LA SPEZIA: Il Castello dei Vescovi di Luni (Comune di Castelnuovo Magra), Fortezza Firmafede ( arzana), IL Castello di Vernazza, L’Apparato fortificatorio altomedievale cittadella vescovile di Brugnato, Apparato fortificatorio lungo un tratto della via Francigena (Santo Stefano di Magra), il Castello della Brina di Sarzana , il Castello di Sesta Godano, la Fortezza di Sarzanello a Sarzana), il sito archeologico di Carpena (Riccò del Golfo), la Torre Pentagonale di Vezzano Ligure , la Torre di Guardia di Framura.
IMPERIA: Percorso fortificazioni antibarbaresche (Comune di Taggia), Castello di Dolceacqua .

ROMANA
GENOVA: Miniere di Monte Loreto (Comune di Castiglione Chiavarese)
SAVONA: Arte rupestre al Geoparco del Beigua (Ente Parco del Beigua, Varazze)
LA SPEZIA: Anfiteatro romano di Luni , Castellaro di Pignone , Castellaro di Zignago , Laboratorio per l’archeologia di Ossegna (Maissana), Museo degli Antichi Liguri al Castello di Madrignano (Calice al Cornoviglio), Villa romana del Varignano Vecchio Portovenere).
IMPERIA: Museo del relitto romano (Santo Stefano al Mare), Forte dell’Annunziata (Ventimiglia)


LIGURIA, TERRA DI FORTI
GENOVA: Acquedotto storico della Val Bisagno (Genova), Batterie di Camogli (Ente Parco di Portofino), Forte Geremia a Masone , Parco urbano delle Mura (Genova)
IMPERIA: Bastione di Cervo , Forte Santa Tecla Comune di Sanremo)
LA SPEZIA: Batteria “Generale Chiodo” (Ente Parco del Magra – Comune di Ameglia), Castello di Bonassola

PASSATO E FUTURO
GENOVA: Museo del Passatempo di Rossiglione, Palazzo Balbi di Campomorone, Palazzo Fascie (Sestri Levante), Villa Durazzo Pallavicini a Pegli ( Genova)
LA SPEZIA: Castello di Lerici
SAVONA: Casa del Console ( Calice Ligure); Complesso del Brandale ( Savona); Fortezza di Castelfranco ( Finale Ligure); Palazzo Peloso Cepolla ( Albenga); Parco museale Rainer Kriester ( Vendone); Polo museale Perrando ( Sassello); Villa Groppallo ( Vado Ligure); Villa Jorn ( Albissola Marina).
IMPERIA: Museo Navale Internazionale del Ponente Ligure ( Imperia); Museo Terruzzi a Villa Regina Margherita ( Bordighera); Palazzo Muzio ( Diano Marina); Villa Grock ( Imperia)

ELEGANZA DEL VIVERE
GENOVA: Galleria Arte Moderna e Wolfsoniana e Giardini di via Garibaldi ( Genova); Lascito Cuneo San Colombano Certenoli); Parco di Villa Doria (Genova), Parco di Villa Negrotto Cambiaso ( Arenzano), Parco di Villa Spinola ( Lavagna); Parco di Villa Tigullio ( Rapallo); Parco di Villetta Dinegro ( Genova); Villa Borzino ( Busalla); Villa Sauli Podestà a Prà ( Genova); Villa Serra di Comago ( Sant’Olcese); Villa Vicini ( Zoagli)
IMPERIA: Giardino e palmeto del Winter ( Bordighera); Villa Curlo ( Taggia); Villa Hanbury (Ventimiglia); Villa Nobel e Villa Ormond ( Sanremo)
LA SPEZIA: Dimora Maghella (Comune di Varese Ligure)

SAPER FARE
GENOVA: Ecomuseo dell’ardesia e Cava di Isolona ( Orero); Genoa Port Center ( Genova); Museo del ferro Tubino di Masone, Museo della Carta di Mele, Museo della filigrana a Campo Ligure); Museo delle campane di Avegno), Museo minerario di Gambatesa ( Ne); Villa Cavagnari ( Cicagna)
SAVONA: Museo dell’arte vetraria ( Altare)
LA SPEZIA: Castello del Poggio ( Bolano)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here