Profondo rosso di 400 milioni per Amt e Aster

0
CONDIVIDI
Domani è sciopero Amt per gli aderenti a Cub Trasporti
Il "buco" di Aster e AMT è di 400 milioni: pagano sempre i contribuenti genovesi
Il “buco” di Aster e AMT è di 400 milioni: a pagare sono sempre i contribuenti genovesi

GENOVA. 22 DIC. I dipendenti delle aziende partecipate dal Comune di Genova sono meno dei comunali, ma costano di più. Il “buco” di Amt ammonta a 185,7 milioni di euro, quello di Aster a 197,5 milioni. Le partecipate sono 25 e costano al Comune 130 milioni di euro. Le aziende fanno molta fatica a sostenersi da sole e, a pagare, sono sempre i contribuenti genovesi.

I numeri preoccupanti sono contenuti nel report sulle società partecipate  presentato in Comune di Genova dall’assessore al Bilancio Franco Miceli. Oggi l’assessore Crivello ha però precisato che per Aster non si tratterebbe di un vero e proprio disavanzo, ma della somma dei mutui contratti da Tursi negli ultimi anni per assicurare i servizi.

I dipendenti del Comune sono 5.573, costano 213 milioni di euro all’anno, ossia in media 37 mila euro. Quelli delle società partecipate sono, invece, 4.603 e costano 216 milioni di euro, ossia in media 46 mila euro: 9 mila in più rispetto ai comunali.

LASCIA UN COMMENTO