Home Sport Sport La Spezia

PRO VERCELLI-SPEZIA, PIOLA TABU’ PER LE AQUILE DAL 98/99

0
CONDIVIDI
Spezia

spezia_tifosiLA SPEZIA 10 OTT. Nell’anticipo dell’ottava giornata di campionato, in programma alle 18:00 di sabato 11 ottobre, le Aquile di mister Bjelica saranno ospiti della sorprendente Pro Vercelli di mister Scazzola, che fino a questo momento ha raccolto 10 punti al pari dello Spezia e che non è mai stata sconfitta nelle tre gare disputate sul terreno amico del “Piola”, dove sono cadute Catania e Varese, mentre il Frosinone è riuscito a strappare un prezioso punto.

I piemontesi sono reduci dalla sconfitta di Carpi e vorranno sicuramente continuare a far valere il fattore campo, trascinati da Marchi e Ronaldo, già autori rispettivamente di tre e due reti in questo avvio di campionato, mentre a difendere i pali ecco Danilo Russo, portiere aquilotto del Triplete, dalla scorsa stagione in forza alla formazione vercellese. In totale tra Pro Vercelli e Spezia i sono 28 i precedenti, con 15 successi piemontesi ed 11 aquilotti, ma in casa della Pro le Aquile non vincono dalla stagione ’98/’99 e nel dettaglio le sfide del “Piola” hanno raramente sorriso ai liguri, vittoriosi soltanto in due occasioni su quattordici precedenti, ma soprattutto sconfitti undici volte. Alla guida delle due formazioni troviamo attualmente due tecnici giovani, entrambi classe ’71 alla prima esperienza nel campionato di Serie B, ma mentre il tecnico spezzino ha variato il sistema di gioco in base alle esigenze della squadra, fino a questo momento mister Scazzola ha sempre schierato un 4-3-3, nel quale solo Coly, Russo e Marchi hanno sempre trovato spazio da titolari.

La formazione piemontese conta già tre espulsioni nelle prime sette giornate di campionato, contro le zero dei calciatori spezzini, mentre in zona gol gli uomini di mister Scazzola hanno dimostrato di essere maggiormente incisivi nella seconda frazione, con ben 7 reti su 10 realizzate nel corso dei secondi 45′. Fatali invece i finali di gara, con la rete del modenese Granoche costata cara ai piemontesi, battuti dalla formazione di mister Novellino solo al minuto 91′, mentre nella prima giornata la sconfitta era arrivata al minuto 89′, con Castaldo che aveva siglato la rete partita per il suo Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here