Priamar, confermate le cellette per gli studenti

0
CONDIVIDI
Questa sera il primo concerto di chiusura della stagione estiva della Giocosa

Piazzale del Maschio_Fortezza Priamar (5)-1SAVONA. 20 LUG. Le cellette della Fortezza del Priamar riservate agli studenti. La Giunta Comunale di Savona ha dato la propria approvazione alla proposta dell’Assessore alle Politiche Giovanili Barbara Marozzi, la quale ha accolto la richiesta del “Tavolo dei Giovani” per ripetere l’esperimento delle estati 2014 e 2015. A causa dell’orario ridotto della Biblioteca comunale “Barrili” nei mesi di luglio agosto, l’Amministrazione Comunale ha concesso l’utilizzo delle cellette lato custodi del Palazzo della Sibilla sito nella Fortezza, quale spazio da utilizzare per lo studio, fino al 16 settembre, con orario continuativo dalle 9.00 alle 23.00.

Abbiamo accolto la richiesta del Tavolo dei Giovani, da parte di un gruppo di studenti universitari che hanno espresso l’esigenza di trovare uno spazio per studiare – afferma Barbara Marozzi, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Savona – A seguito della buona riuscita dell’iniziativa promossa dall’Assessore Elisa Di Padova negli anni scorsi, si è deciso di ripetere l’esperimento, con la formula organizzativa che prevede la gestione da parte dei numerosi volontari disponibili ad aprire, chiudere e tenere pulita l’area. Con spirito di collaborazione e di buon senso, ci impegniamo nell’ottica di implementare e migliorare le iniziative ben riuscite, da promuovere insieme a nuovi progetti. Anche quest’anno – conclude l’Assessore Marozzi-  il Comune vuole offrire un servizio agli studenti, i quali avranno anche l’occasione di scoprire la location stupenda del Priamar e le tante iniziative che si svolgono al suo interno”.

Resta ora da capire dove, la nuova Amministrazione, vorrà collocare le mostre delle Associazioni, che un tempo venivano allestite nell’atrio del palazzo civico, ed alle quali era stata ventilata la possibilità di essere ospitate proprio nelle Cellette della Fortezza.

LASCIA UN COMMENTO